• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > LA MOVIOLA DI CM.IT: Regolare la rete di Icardi, giusto il rosso a Carmona

LA MOVIOLA DI CM.IT: Regolare la rete di Icardi, giusto il rosso a Carmona

Gervasoni annulla una rete perfettamente regolare. Rocchi punisce l'intervento duro dell'atalantino su Allan


Mauro Gervasoni (Getty Images)
Emiliano Forte

16/03/2015 07:40

MOVIOLA, ICARDI CARMONA 27A GIORNATA / ROMA - Giornata di Serie A non semplice per i nostri arbitri ed in particolare per Gervasoni, incappato in una serata davvero negativa in Inter-Cesena. Diversi gli episodi che nel corso del match di San Siro hanno messo in difficoltà il fischietto della sezione di Mantova a partire dal gol di Icardi annullato per un fuorigioco inesistente. Va meglio a Rocchi in Atalanta-Udinese dove risulta condivisibile la scelta di sanzionare con il rosso il brutto fallo di Carmona su Allan. In Palermo-Juventus i padroni di casa chiedono un calcio di rigore ma l'arbitro Guida prende la decisione giusta rispetto al contatto Chiellini-Rigoni.

PALERMO-JUVENTUS 0-1, arbitro Guida 6 - Intorno alla mezz'ora i padroni di casa chiedono l'intervento dell'arbitro per il contatto Chiellini-Rigoni in piena area bianconera. Dalle immagini si capisce perfettamente che Guida ha fatto bene a non concedere il penalty visto che il difensore della Juventus è in netto vantaggio ed è lui a subire fallo. Bene Guida anche in occasione del giallo mostrato a Morata per un'entrata in ritardo su Dybala: un'ammonizione pesante visto che l'ex Real salterà la prossima di campionato per squalifica.

CAGLIARI-EMPOLI 1-1, arbitro Rizzoli 6,5 - In una gara priva di episodi di difficile valutazione, Rizzoli svolge al meglio il suo compito ottimamente supportato dai suoi assistenti come nel caso del gol annullato a Farias, (minuto 55), per chiara posizione di offside.

SASSUOLO-PARMA 4-1, arbitro Cervellera 5,5 - Da rivedere il primo gol del Sassuolo, con Sansone che in area anticipa tutti e batte Mirante da posizione dubbia: il guardalinee sull'assist di Taider non segnala nulla e Cervellera convalida la rete. Decisione che lascia più di qualche dubbio oltre a scatenare le proteste degli ospiti. Non è da meno il penalty concesso ai neroverdi dopo un'ora di gioco con la conseguente espulsione di Mirante per fallo da ultimo uomo: l'impressione è che Sansone vada a cercare il contatto con il portiere del Parma per poi cadere a terra.

GENOA-CHIEVO 0-2, arbitro Doveri 7 - Buona la gestione di Doveri, che si fa trovare pronto nei momenti chiave del match come nel caso della prima rete di Paloschi. L'attaccante del Chievo infatti è tenuto in gioco da Roncaglia quando riceve il pallone da Meggiorini, quindi è corretta la decisione di convalidare il gol. Sempre nel corso del secondo tempo contatto Dainelli-Borriello con Doveri che non concede il rigore ma una punizione dal limite: decisione corretta visto che il fallo viene commesso fuori area.

ATALANTA-UDINESE 0-0, arbitro Rocchi 5,5 - Da rivedere una trattenuta di Cherubin ai danni di Widmer nel corso della ripresa in piena area nerazzurra. Per Rocchi non è rigore ma stando alle immagini l'intervento del difensore atalantino poteva essere giudicato anche con maggiore severità. Nulla da dire sul rosso diretto mostrato a Carmona per una brutta entrata su Allan nel corso del 76esimo minuto.

VERONA-NAPOLI 2-0, arbitro Banti 6 - Il direttore di gara riesce a mantenere il controllo di una gara molto sentita e particolarmente tesa. Regolari le due reti di Luca Toni che decidono la sfida: nella prima non commette fallo prima di battere a rete, nella seconda la posizione di offside di Pisano non ostruisce la visuale ad Andujar che viene battuto dal sinistro del capitano gialloblu. Corretta l'espulsione di Sala nel finale per doppia ammonizione.

INTER-CESENA 1-1, arbitro Gervasoni 4,5 - Diversi gli episodi nel corso del match dove il direttore di gara non è apparso particolarmente reattivo e lucido. Il primo ad inizio ripresa quando Icardi va in gol ma Gervasoni annulla per un fuorigioco dell'attaccante argentino che proprio non c'era. Tanti dubbi anche dopo un contatto Mudingayi-Dodò in area romagnola.




Commenta con Facebook