• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-NAPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-NAPOLI

Non basta Inler per fermare un grande Toni. Male Britos e Sala


L
Marco Di Nardo

15/03/2015 19:56

ECCO LE PAGELLE DI VERONA-NAPOLI:

 

VERONA

Benussi  6 – Bravo soprattutto tra i pali. Riesce, anche se in due tempi, a salvare su un tiro di Ghoulam ed uno di Inler. Impreciso nelle uscite alte e quando gioca palla con i piedi.

Sala 5 – Lotta come un leone per non consentire a Mertens di entrare in area di rigore. Appena gli è possibile, accompagna l’azione offensiva del Verona creando non pochi problemi a Ghoulam. Si fa espellere nei minuti finali per una lite con un giocatore del Napoli, lasciando in dieci la sua squadra. 

Guillermo Rodríguez 6,5 – Bravo a limitare il raggio d’azione di Zapata e a non consentirgli, nei minuti finali del primo tempo, di segnare il gol del momentaneo pareggio.  

Moras 6,5 – Insieme a Rodriguez riesce a chiudere gli spazi centrali. Bene anche nel gioco aereo.

Pisano 6,5 – Nonostante non sia sinistro, gioca una bellissima gara chiudendo gli spazi a de Guzman e vincendo tutti i contrasti in attacco con Mesto.  

Obbadi 6,5 - Grande partita di qualità e quantità. Bravo nello smistare sulla fascia la palla per far ripartire il contropiede. In alcune circostanze è lui a far iniziare il contropiede effettuando due cross per Toni. Dal 71’ Christodoulopoulos s.v.

Tachtsidis 6,5 – Finalmente riesce a dare alla sua squadra le giuste geometrie a centrocampo. Bene anche in fase d’interdizione.

Hallfredsson 7 – Grazie a lui il Verona ha la giusta qualità in mezzo al campo. Un suo assist regala a Toni il secondo gol della gara.

Juanito Gómez 6,5 – Gioca una partita di grande sacrificio. In fase di non possesso palla ripiega in difesa ma, appena la sua squadra recupera palla, è pronto a ripartire in contropiede dando grossi problemi a Mesto e Albiol. Dal 66’ Greco 6 – Entra in campo per proteggere la difesa e lo fa senza grossi problemi.  

Toni  8 – Grande carica e voglia di far bene. Supera senza problemi le poche resistenze di Britos e sigla il gol dell’uno a zero. Su assist di Hallfredsson segna il secondo gol aggirando anche la marcatura di Britos per l’ennesima volta.

Jankovic 7 – Insieme a Juanito Gomez dà al Verona la giusta copertura difensiva e la giusta ampiezza quando è il momento d’impostare. Mette in crisi Ghoulam e Britos con la sua velocità ed il suo estro. Dall’ 85’ Martic s.v.

All. Mandorlini 7 – La sua squadra è in forma, ha voglia di vincere e lo fa mettendo a nudo tutti i difetti del Napoli. Ora la salvezza è più vicina.

 

NAPOLI

Andujar 5,5 – Incolpevole sui due gol di Toni. Bene sia nelle uscite alte ma commette qualche errore nel giocare con i piedi il pallone.

Mesto 5  – Commette sin dai primi minuti alcuni errori di posizione in fase di non possesso palla. Soffre molto la velocità di Juanito Gomez.. Dal 66’ Higuaín 6 – Cerca di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità ma la squadra non lo segue per l’ennesima volta.  

Albiol 5,5 – Prova con il fisico a fermare i veloci contropiedi del Verona ma commette molto errori nelle giocate d’anticipo.

Britos  4,5 – Troppo morbido nel contrasto con Toni che porta al primo gol del Verona. Sbaglia la posizione anche sul secondo gol dei padroni di casa. Distratto.

Ghoulam  5 – Così come Mesto, anche Ghoulam si fa trovare impreparato in fase difensiva, perdendo spesso Jankovic. Difficilmente chiude con efficacia sulle discese di Sala.

Inler 6 – Nonostante gli manchi il dinamismo di Gargano, cerca di prender per mano la squadra dandogli le giuste geometrie.

David López 5,5 – Troppo impreciso e lento in fase di costruzione. Sente la mancanza di un compagno di reparto più dinamico dello svizzero.

De Guzmán 5 – Assente. Soprattutto nei primi 20’, l’ex Swansea non partecipa né alla fase difensiva né a quella offensiva con decisione. Sbaglia molti passaggi. Dal 61’ Callejon  6 – Sia come trequartista che come terzino si rende sicuramente più pericoloso di de Guzman e Mesto.  

Hamsik  6 – Cerca di fare quel che può fornendo assist ai compagni di squadra che non sfruttano a dovere. Dall’81 Gabbiadini  6 – In meno di dieci minuti si rende più pericoloso lui che tutti i suoi compagni di squadra. Colpisce un palo che grida ancora “vendetta”.

Mertens 6 – Tenta di duettare con Ghoulam sulla sinistra cercando di creare la superiorità numerica ma riesce a fare poco.

Zapata  5,5 – Rispetto alle precedenti gare viene controllato a dovere dai difensori del Verona rendendosi poco pericoloso sotto porta.

All. Benitez 4,5 – La sua squadra scende in campo ancora una volta con poca concentrazione e commette sempre i soliti errori difensivi. Da rivedere la formazione iniziale: farà sicuramente discutere la scelta di lasciare Higuain in panchina, insieme a Gabbiadini.

Arbitro: Banti 6 – Discreta direzione di gara dell’arbitro livornese che utilizza i cartellini per tenere sotto controllo la partita. Regolari entrambi i gol dei padroni di casa.

 

TABELLINO

VERONA-NAPOLI 2-0

Verona (4-3-3): Benussi, Sala, Guillermo Rodríguez, Moras, Pisano, Obbadi (dal 71’ Christodoulopoulos), Tachtsidis, Hallfredsson, Juanito Gómez (dal 66’ Greco), Toni, Jankovic (dal 85’ Martic). A disposizione: Rafael, Sorensen,  Rafael Marques, Campanharo, Brivio, Agostini, Saviola, Fernandinho, Nico López. All. Mandorlini

Napoli (4-2-3-1): Andujar, Mesto (dal 66’ Higuaín), Albiol, Britos, Ghoulam, Inler, David López, de Guzmán (dal 61’ Callejon), Hamsik (dal 81’ Gabbiadini), Mertens, Zapata. A disposizione: Rafael Cabral, Colombo, Zuñiga, Maggio, Luperto, Jorginho, Insigne. All. Benitez

Marcatori: 7’,50’ Toni (V)

Arbitro: Luca Banti (Sez. di Livorno)

Ammoniti: 9’ Ghoulam (N), 43’ Juanito Gomez (V),  52’ Mesto (N), 56’ Albiol (N), 70’ Obbadì (V), 71’ Tachtsidis (V), 79’ Christodoulopoulos (V), 88’ Gabbiadini (N), 93’ Britos (N), 93’ Toni (V)

Espulsi: 90’ Sala per somma di ammonizioni (V)




Commenta con Facebook