• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-PARMA

PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-PARMA

Super Sansone, positivi Peluso & Co.; Lila generoso, in avanti il Parma è nullo


L'esultanza di Nicola Sansone (Getty Images)
Valerio Sesti

15/03/2015 16:49

ECCO LE PAGELLE DI SASSUOLO-PARMA:

 

SASSUOLO

Consigli 6 – Incolpevole sul gol di Lila, per il resto primo tempo di ordinaria amministrazione; nel secondo tempo la musica non cambia.

Gazzola 6 – Gara sufficiente e senza errori; contiene la spinta di Varela.

Acerbi 6 – Condizionato dal cartellino giallo ad inizio match, sembra un po' intimorito negli interventi; con il passare dei minuti acquisisce sicurezza.

Peluso 6,5 – Il difensore ex Juve da un paio di partite sta ricoprendo un ruolo non suo: lui però non soffre e conduce una gara ordinata e senza sbavature. Positivo anche in fase di impostazione.

Longhi 6,5 – Il terzino sinistro di Di Francesco spinge come un forsennato sull'out sinistro creando non pochi problemi a Santacroce; fase difensiva attenta.

Taider 6,5 – Centrocampista completo che sa fare tutte e due le fasi con buoni risultati; ordinato in mezzo al campo, prezioso il suo assist per il primo gol di Sansone.

Magnanelli 5,5 – Il capitano dei padroni di casa è come sempre un maestro in fase di contenimento; discreta gestione del pallone, ma è ingenuo in occasioni del pareggio di Lila quando mette goffamente la testa sul tiro dell'esterno giallo-blu.

Missiroli 6,5 – Discreto apporto in fase di possesso palla, molto meno in fase di interdizione; prestazione non pienamente sufficiente del n. 7 del Sassuolo nel primo tempo; ripresa più vivace e più nel vivo del match. Segna il bel gol del 4-1. Dal 68' Biondini 6 – Dà il suo contributo nei minuti che gli concede l'allenatore.

Berardi 6 – Si accende a sprazzi il talento dei nero-verdi; qualche buona giocata, ma anche alcuni palloni persi banali. Si prende l'ennesimo inutile cartellino giallo (il nono) e su questo aspetto deve ancora migliorare. Seconda frazione migliore rispetto alla prima, segna con freddezza il rigore che chiude la gara. Dal 69' Floro Flores 6 – Non ha molti palloni a disposizione, ma comunque si batte per la causa.

Zaza 6 – Non sembra in grandissima giornata, costretto spesso a fare a sportellate tra Mendes e Lucarelli; comunque si sacrifica per la squadra prendendo falli importanti che fanno salire la squadra e rifiatare i compagni. Ha due buona chance nella ripresa, ma non riesce a segnare. Generoso.

Sansone 7,5 – Ad inizio gara è il più attivo del tridente di Di Francesco e a metà primo tempo timbra il tabellino dei marcatori; segna un altro gran bel gol con una fulminante conclusione da fuori area; ottima gara e grande rapidità nell'uno contro uno. Si procura il rigore del 3-1 e serve l'assist del 4-1 a Missiroli. Migliore in campo. Dal 73' Floccari 6 – Non lesina impegno e voglia di mettersi in mostra.

All. Di Francesco 6 – Il Sassuolo non gioca un bellissimo calcio, ma è salvato dall'estro dei suoi tre uomini davanti, in particolare di Sansone. Tre punti importanti dopo diverse sconfitte.

 

PARMA

Mirante 5 – Può fare poco e nulla sui due gol del Sassuolo; qualche buon intervento e uscita sicura; grande parata su Zaza ad inizio secondo tempo, espulso per fallo su Sansone in area da ultimo uomo.

Santacroce 5 – Soffre la spinta di Longhi e spesso si arrangia con il fallo per frenare Sansone & Co. In difficoltà fin dai primi minuti. Sostituito nella ripresa. Dal 46' Cassani 5,5 – Sicuramente un po' meglio del suo compagno; spinge con più iniziativa e continuità.

Mendes 6 – Regge lo scontro fisico con Zaza, importante il suo apporto sui palloni alti.

Lucarelli 6 – È l'ultimo a mollare dei suoi da vero capitano; concentrato in marcatura, discreta impostazione da dietro.

Gobbi 5,5 – Meno intraprendente di altre uscite, costretto spesso alla difensiva quando spinge Berardi. Ammonizione sciocca che lo costringerà a saltare la prossima partita, in quanto diffidato.

Mauri 6 – Il giovane classe '96 ha grinta da vendere e anche questo pomeriggio lo dimostra; non brillantissimo quando deve gestire il pallone. Ammonito e diffidato salterà la gara contro il Torino.

Galloppa 5,5 – Il centrocampista romano è il playmaker dei ducali ed è colui che tocca più palloni in mezzo al campo; non sempre, però, è preciso nell'impostazione e veloce come vorrebbe Donadoni.

Nocerino 5 – Molto falloso fin dalle prime battute, spesso disordinato ed in ritardo negli interventi. Non riesce a trovare mai il tempo giusto per gli inserimenti in area di rigore avversaria.

Varela 5 – Si vede raramente nei pressi dell'area di rigore di Consigli, spesso costretto a partire da troppo lontano ed in solitaria. Opaco. Dal 61' Iacobucci 6 – incolpevole sui gol del Sassuolo, un paio di interventi sicuri.

Belfodil 5,5 – Tocca pochi palloni, poco assistito dai compagni; cerca di lottare tra Peluso ed Acerbi senza particolare successo, si guadagna qualche buon calcio piazzato.

Lila 6,5 – Prima da titolare e buona prestazione per l'albanese: segna un bel gol (nonostante la deviazione di Magnanelli), ma sopratutto compie entrambe le fasi con ottimo profitto. Dal 58' Coda 6 – Entra a più di mezz'ora dalla fine, un gol di testa annullato per fuorigioco ed un palo.

All. Donadoni 6 – I suoi ragazzi ci provano nonostante una situazione di classifica ed extra calcistica disastrosa: un plauso per l'impegno e la dignità messe in campo.

Arbitro: Cervellera 5,5 – Il fischietto della sezione di Taranto controlla la gara con tranquillità, distribuendo correttamente le ammonizioni. Dubbi sul gol di Sansone, forse in fuorigioco, ma il guardalinee non alza la bandierina. Lascia giustamente correre su un intervento in area dei padroni di casa tra Gazzola e Nocerino. Qualche perplessità sull'espulsione di Mirante e sul penalty per il Sassuolo: Sansone cerca le braccia del portiere gialloblu. Episodio da rivedere.

 

TABELLINO

SASSUOLO-PARMA 4-1

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Gazzola, Acerbi, Peluso, Longhi; Taider, Magnanelli, Missiroli (dal 68' Biondini); Berardi (dal 69' Floro Flores), Zaza, Sansone (dal 73' Floccari). A disp.: Pomini, Polito, Bianco, Natali, Fontanesi, Brighi, Chibsah, Lazarevic, Donis. All.: Di Francesco.

Parma (4-3-3): Mirante; Santacroce (dal 46' Cassani), Mendes, Lucarelli, Gobbi; Mauri, Galloppa, Nocerino; Varela (dal 61' Iacobucci), Belfodil, Lila (dal 58' Coda). A disp.: Bajza, Costa, Prestia, Feddal, Mariga, Lodi, Ghezzal, Palladino, Jorquera. All.: Donadoni.

Arbitro: Cervellera di Taranto.

Marcatori: 24' Sansone (S), 26' Lila (P), 36' Sansone (S), 62' rig. Berardi (S), 65' Missiroli (S).

Ammoniti: 5' Acerbi (S), 23' Gobbi (P), 28' Santacroce (P), 38' Berardi (S), 52' Mauri (P), 68' Galloppa (P).

Espulsi: 60' Mirante (P).




Commenta con Facebook