• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CHELSEA-SOUTHAMPTON

PAGELLE E TABELLINO DI CHELSEA-SOUTHAMPTON

Chelsea stanco, disastroso Matic, bene come sempre Hazard e Courtois. Gran partita di Forster e Mané


Il colpo di testa vincente di Diego Costa (getty images)
Lorenzo Bettoni

15/03/2015 16:35

ECCO LE PAGELLE DI CHELSEA-SOUTHAMPTON

 

CHELSEA

Courtois 7,5 -  Tocca il rigore di Tadic e fa due/tre parate decisive nel primo tempo. E’ lui a tenere su i Blues quando la pressione del Southampton schiaccia gli uomini di Mourinho. Nella seconda frazione prende una bella punizione dell’ex compagno Alderweireld ed osserva l’assedio dei suoi nel finale.

Ivanovic 6 - Fa l’attaccante aggiunto ma esagera visto che le occasioni del Southampton arrivano tutte da ripartenze dalla sua parte. Dopo il pareggio di Tadic infatti sta più attento a mantenere la posizione. E’ suo l’assist per il vantaggio di Diego Costa.

Cahill 5 - Soffre terribilmente la velocità di Mané  e nell’uno contro uno lo prende pochissime volte. Quando il Southampton mette il piede sull’acceleratore lui è tra i primi ad essere travolto.

Terry 5,5 – Leggermente meglio di Cahill, ma anche lui ha le traveggole quando scendono i Saints.

Azpilicueta 6 - Non troppo sollecitato nel primo tempo, fa qualche buona discesa nei secondi 45 minuti.

Fabregas 5,5 - Va ad intermittenza. In linea generale non è il Fabregas che siamo abituati a vedere.

Matic 4,5 - Causa il penalty con un intervento troppo irruento su Mané. Per lunga parte dell’incontro è sovrastato dal dinamismo del centrocampo dei Saints. Nella ripresa rischia subito il secondo giallo e Mou lo toglie. Pessimo rientro dopo le due giornate di squalifica per l'ex Benfica. Dal 53’ Ramires 6,5 – Non è un caso se da quando entra lui il Southampton non riparte praticamente mai e non si rende più pericoloso. Ha più corsa e dinamismo di Matic, doveva giocare dal 1’.

Willian 5,5 - Un po’ fuori partita. Tocca tanti palloni ma non è mai decisivo. Dall’ 82’ Cuadrado  - s.v.

Hazard 6,5 - Si muove tanto e corre in maniera costante dall’inizio alla fine. Nonostante questo riesce pochissime volte a saltare l’uomo ed a creare superiorità numerica. Forster gli nega il gol con un miracolo da tre metri di distanza. E’ sempre uno dei più positivi del Chelsea.

Oscar 6 - Ci mette un po’ ad entrare in partita. Inizialmente agisce molto lontano da Diego Costa e non riesce a trovare il modo di aprire la difesa dei Saints, né palla al piede, né con passaggi in profondità. Poi ha due occasioni limpide che Forster è bravissimo a neutralizzare. Dall’ 81’ Rémy – s.v.

Diego Costa 6,5 - Se si accende lui si accende anche il Chelsea. Dopo 10’ segna il gol del vantaggio del Blues, poi si offusca. Nella ripresa invece si carica sulle spalle i suoi creando tutte le occasioni di pericolo dei Blues. Prende un palo sull’1-1.

All. Mourinho 5,5 – Arriva dalla settimana più difficile dell’anno. I suoi ci mettono tanto ad entrare in partita. Anzi, partono bene e dopo aver trovato il vantaggio smettono di giocare, si abbassano e meriterebbero di finire sotto alla fine dei primi 45 minuti. Nella ripresa però creano 5 palle gol nitide. Poco male, però, perchè il City resta sempre a debita distanza in classifica.

 

SOUTHAMPTON

Forster 7,5 – Se Courtois para tutto nel primo tempo, lui fa lo stesso nella ripresa. Negli ultimi 20 minuti dice di no a Oscar (2 volte), Hazard, Azpilicueta e Remy.

Clyne 7 - In questa stagione a Stamford Bridge non sono passati tanti terzini in grado di gestire Hazard. Lui è uno di questi ed in più si fa sempre trovare pronto in fase di appoggio. In questo momento è il miglior laterale destro inglese.

José Fonte 6 - Grande intervento su Diego Costa nel secondo tempo che fa da contraltare alla dormitina sul gol del vantaggio segnato dello stesso attaccante spagnolo al 10’.

Alderweireld 5,5 - Nella terra di nessuno sul cross di Ivanovic per Diego Costa, soffre un po’ le incursioni centrali dell’ex Atletico Madrid.

Bertrand 6 – Nel primo tempo è una molla e si fa trovare sempre in appoggio a Mané, con il quale scambia bene. Cala con il passare del tempo e chiude un po’ in apnea.

Wanyama 6,5 - I piedi non sono il suo forte, ma dà sostanza al centrocampo di Koeman.

Schneiderlin 7 - Gran centrocampista. Ha tutto: fisico, corsa e tecnica. Nel primo tempo riesce a fare bene entrambe le fasi, infatti, i Saints hanno più occasioni e meriterebbero di chiudere in vantaggio. Nella ripresa è invece più pratico, aiuta la difesa e chiude tutte le linee di passaggio Blues.

Mané 7,5 – Riesce sempre a sgusciare tra le maglie della difesa blu con estrema facilità. Nel primo tempo trova sulla sua strada Courtois, poi si guadagna il rigore che Tadic realizza. Anche nella ripresa è attivissimo e fa prendere un paio di cartellini ai giocatori del Chelsea. Nel finale si sacrifica, come tutti i suoi compagni.

S.Davis 5 - Il peggiore dei suoi. Sbaglia tanti appoggi facendo sprecare qualche azione di contropiede ai Saints. Quando cala anche fisicamente il cambio è inevitabile. Dal 70’ Ward-Prowse 5,5 – Inserito per rendere vigore  ed aiutare le ripartenze, ma lui si schiaccia troppo.

Tadic 6,5 – E’ uno degli esterni più interessanti della Premier di questa stagione. Oltre al gollettino su rigore ci mette anche tanta corsa e tecnica. Salta quasi sempre l’uomo e quando c’è da passare il pallone trova sempre il compagno libero. A 20’ della fine esce esausto. Dal 70’ Duricic 5,5 – Anche lui avrebbe dovuto dare più dinamismo al Southampton. Non ci riesce e si prende un giallo.

Long 6 – Calcia forse una volta in porta ma i suoi movimenti permettono a Tadic e Mané di inserirsi centralmente nell’area di Mou. Calo fisiologico dopo poco più di un’ora. Dall’ 82’ Pellé  - s.v.

All. Koeman 6,5 – Non la imposta sul contropiede e decide di giocarsela. Nel primo tempo meriterebbe di terminare addirittura in vantaggio perché ha nettamente più occasioni di Mourinho. Quest’anno non ha mai chinato la testa contro i Blues, non perdendo né all’andata né al ritorno.

Arbitro: Mike Dean 6,5 – Tante decisioni importanti da prendere e quasi tutte azzeccate. C’è il rigore su Mané nel primo tempo, mentre molti dubbi su quello chiesto da Ivanovic. Tante ammonizioni, tutte giuste, fa bene a graziare Matic che fa un intervento quasi da secondo giallo nella ripresa.

 

TABELLINO

CHELSEA-SOUTHAMPTON 1-1

Chelsea (4-2-3-1): Courtois; Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta; Fabregas, Matic (dal 53’ Ramires); Willian (dall’ 82’ Cuadrado), Hazard, Oscar (dall’ 81’ Rémy); Diego Costa. A disp. Cech, Zouma, Filipe Luis, Drogba. All. Mourinho

Southampton (4-2-3-1): Forster; Clyne, José Fonte, Alderweireld, Bertrand; Wanyama, Schneiderlin; Mané, S.Davis (dal 70’ Ward-Prowse), Tadic (dal 70’ Duricic) ; Long (dall’ 82’ Pellé). A disp. K.Davis, Gardos, Targett, Yoshida. All. Koeman.

Arbitro: Mike Dean del Cheshire

Marcatori: 11’ Diego Costa (C), 19’ Tadic (S)

Ammoniti: 18’ Matic (C), 29’ Mané (S), 62’ Ivanovic (C), 62’ Wanyama (S), 68’ Cahill (C), 82' Duricic (S).

Espulsi:




Commenta con Facebook