• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Cesena, Mancini: "E' colpa mia, non di Carrizo. Touré? Lo considero un figlio"

Inter-Cesena, Mancini: "E' colpa mia, non di Carrizo. Touré? Lo considero un figlio"

L'allenatore nerazzurro ha parlato in vista della gara contro i bianconeri


Roberto Mancini (Getty Images)
Matteo Zappalà (@matteobegbie)

14/03/2015 13:22

INTER-CESENA CONFERENZA STAMPA MANCINI / MILANO - L'allenatore nerazzurro Roberto Mancini ha parlato delle ultime news Inter in vista della gara di domani contro il Cesena. Calciomercato.it vi riporta le sue dichiarazioni.
 

WOLFSBURG - "Dopo una sconfitta nessuno è mai felice, ma non è una partita irrecuperabile. Ora però dobbiamo pensare al Cesena. Avremo quattro giorni per pensare di nuovo al Wolfsburg.

DIFESA - "Non è il modulo, è questione di atteggiamento. Santon non stava bene. Poi abbiamo preso gol. In ogni caso non si vince o si perde per colpa di un modulo diverso".

CARRIZO - "Sul banco degli imputati dovrei finire io perché l'ho messo in campo io. Il portiere può sbagliare, peccato perché nel primo tempo aveva fatto due parate decisive. Carrizo è un grande portiere, così come Handanovic".

VIDIC - "Nessuno mi ha deluso. Era una partita molto aperta, può succedere di sbagliare. Fa parte del gioco".

CESENA - "Stanno vivendo un grande momento, dobbiamo restare concentrati".

PODOLSKI - "Sicuramente deve dare qualcosa in più, così comme devono fare tutti".

DERBY - "Prima del derby abbiamo due gare molto importanti per il campionato, peccato non aver fatto più punti contro Fiorentina e Napoli che erano due rivali dirette. Vediamo cosa succederà".

STANCHEZZA - "Purtroppo l'Europa League è così, ma sono ragazzi giovani e possono recuperare. Juan Jesus riposerà perché è squalificato, stiamo valutando anche Medel che le ha giocate tutte e Palacio".

GRIGLIATA DOPO LA SCONFITTA - "I ragazzi l'avevano organizzata molto prima. In ogni caso credo sia un modo per ricompattarsi in vista del ritorno. Il morale non era ottimo, ma cose di questo genere aiutano in una squadra".

GESTIONE DEL RISULTATO - "Deve arrivare il giorno in cui una squadra non prende gol. In questo momento concediamo troppo. Serve equilibrio è fondamentale per una squadra".

COPPIA JUAN-RANOCCHIA IN DIFESA - "Penso sia la coppia migliore in questo momento".

YAYA TOURE' - "Lo considero un figlio e un grandissimo giocatore. Se ci fosse la possibilità di prenderlo saremmo interessati, ma è di un'altra squadra, non ho detto niente di male".

OBIETTIVI - "Finché ci sono i punti a disposizione dobbiamo essere determinati.  Nelle ultime 7-8 di campionato si possono perdere tanti punti, subentra la stanchezza. Al Manchester United ho recuperato 8 punti in 8 giornate. Pensiamo al Cesena e poi alle prossime. Sarà fondamentale per il campionato".

 

 

 




Commenta con Facebook