• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Brozovic: "Ranocchia è un re. Il prossimo anno finiremo nelle prime due posizioni"

Inter, Brozovic: "Ranocchia è un re. Il prossimo anno finiremo nelle prime due posizioni"

Il centrocampista croato risponde alle domande dei tifosi su Twitter


Marcelo Brozovic (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

13/03/2015 14:05

INTER BROZOVIC TWITTER / MILANO - L'idolo Lampard, il sogno scudetto e il rapporto con Mancini: Marcelo Brozovic risponde alle domande dei tifosi su Twitter. Il centrocampista croato dell'Inter afferma: "Mi ispiro a Lampard, mi piace come gioca. Il mio obiettivo era giocare in un grande club, arrivando all'Inter ho realizzato un sogno". In Italia è riuscito subito ad ambientarsi anche grazie all'aiuto del connazionale Kovacic: "A Milano mi trovo veramente bene, è come se fossi qui da dieci anni. Mi diverto. Kovacic mi sta dando una mano, è il mio punto di riferimento anche in campo. Ho legato molto anche con Handanovic, Kuzmanovic e Vidic, insomma con quelli che parlano la mia lingua".

OBIETTIVI - Nonostante le ultime news Inter relative al campo non siano certo positive con la sconfitta in Germania contro il Wolfsburg, sugli obiettivi attuali e futuri, il 22enne è fiducioso: "Quest'anno possiamo vincere l'Europa League se giochiamo bene. Rimontare contro il Wolfsburg sarà difficile, dovremo dare tutto per passare. L'anno prossimo arriveremo nelle prime due posizioni in campionato". 

MANCINI - "Mancini mi piace come allenatore e come uomo. Dialoga molto con i calciatori. Ranocchia? Per me è un re, il migliore".

CALCIO ITALIANO - Il croato racconta le sue sensazioni sul calcio italiano: "Per me non è cambiato molto rispetto al mio paese, anche se c'è più attenzione alla tattica. Per quanto riguarda gli arbitri, invece, sono più severi". 

PASSATO E FUTURO - Brozovic è chiamato anche ad indicare un calciatore del passato e non ha alcun dubbi: "Sicuramente Zanetti". Sul futuro, invece, si traveste da scounting e consiglia un nome in ottica di calciomercato al direttore sportivo Ausilio: "Non credo che abbia bisogno dei miei suggerimenti, comunque dico Coric". 

 




Commenta con Facebook