• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO - Fiorentina, Wass può essere il rinforzo giusto

TATTICA DEL MERCATO - Fiorentina, Wass può essere il rinforzo giusto

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sull'esterno danese dell'Evian


Daniel Wass (Getty Images)
Jonathan Terreni

14/03/2015 12:00

TATTICA DEL MERCATO CALCIOMERCATO FIORENTINA WASS / ROMA - Il gioco espresso dalla Fiorentina di Vincenzo Montella porta sempre a focalizzare le attenzioni dei viola sulla zona esterna. Giocatori offensivi in grado di garantire velocità nelle ripartenze, bravi nel saltare l'uomo e andare a rete. Per questo è arrivato Salah, decisamente funzionale agli schemi gigliati e integratosi alla grande in un contesto nuovo. Ecco che Pradè e soci hanno messo gli occhi su Daniel Wass, danese dell'Evian nato terzino e trasformatosi in esterno alto capace anche di andare in gol con facilità. Con il contratto in scadenza nel 2016 un futuro di Wass in Italia è possibile, come confermato dal suo agente in esclusiva a Calciomercato.it. Non resta altro che continuare a monitorare la sua stagione, ottima fin qui con otto reti in Ligue 1, e anticipare un'agguerrita concorrenza.

BIOGRAFIA DI DANIEL WASS

Daniel Wass nasce a Gladsaxe, in Danimarca, il 31 maggio 1989. Cresce in un sobborgo di Copenaghen, nell'Avarta, ma il suo esordio nella massima serie avviene con il Brondby nella stagione 2007/2008. Dopo le prime presenze e il poco fortunato prestito all'Fredrikstad torna in patria per crescere ulteriormente e attira le attenzioni del Benfica che lo gira in prestito all'Evian. In Francia, Wass fa vedere le cose migliori tant'è che il club decide subito di riscattarlo per due milioni e mezzo di euro. La consacrazione nella stagione 2013/2014 quando da terzino viene trasformato in esterno alto e diventa uno dei grandi protagonisti della salvezza, dimostrando anche grande feeling con il gol.

Con la Nazionale danese ha preso parte a tutte le rappresentative minori, dall'Under 16 fino a quella maggiore, con cui ha collezionato fino ad ora 11 presenze.

 CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE DI WASS

171 centimetri per 74 chili. Le caratteristiche fisiche si sposano bene col classico giocatore esterno. Wass infatti nasce terzino destro, piede preferito, ma può adattarsi bene a anche a sinistra, soprattutto da quando è stato trasformato in ala. Le sue caratteristiche migliori sono la corsa, la tecnica e il tempo di gioco che gli permette di essere sempre al posto giusto nel momento giusto, come dimostra la facilità con cui sta segnando in questi tempi. Tempi di inserimento in avanti che si abbinano ad una disciplina difensiva acquisita nel corso della sua prima formazione. Un mix da giocatore moderno che gli consente di poter essere duttile e al servizio delle esigenze dell'allenatore. Non un gran colpitore di testa ma di quello, per un giocatore con queste caratteristiche, si può anche fare  a meno.

 WASS E' UN GIOCATORE ADATTO ALLA FIORENTINA?

E' la tipologia di giocatore che piace a Montella sulla corsia esterna per praticare il suo schema offensivo. Partito Cuadrado, infatti, la scelta è ricaduta su uno come Salah. Le caratteristiche di Wass si sposano bene con molti moduli. Può giocare sia in un 4-2-3-1 che in un 4-3-3 o 4-4-2, su entrambe le fasce, garantendo quantità e qualità. Potrebbe far più fatica in un 3-5-2 a ricoprire tutta la fascia, troppo sacrificato e qualità soffocate. Qualora il tecnico campano dovesse restare sulla panchina viola sarebbe una scelta azzeccata per il calciomercato estivo anche in rapporto qualità-prezzo. Inoltre, cosa da non sottovalutare, è nel pieno della maturità calcistica e l'ultimo grande salto potrebbe davvero sancire la sua esplosione.




Commenta con Facebook