• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Psg, l'ultima rivincita di David Luiz

I CRAQUE DEL MOMENTO - Psg, l'ultima rivincita di David Luiz

Il difensore più pagato della storia grande protagonista del passaggio ai quarti in Champions League sul campo del suo ex Chelsea


David Luiz (Getty images)
Jonathan Terreni

12/03/2015 11:30

I CRAQUE DEL MOMENTO PSG DAVID LUIZ / PARIGI (Francia) - Amato, odiato, sopravvalutato, etichettato. Su David Luiz se ne sentono sempre di tutti i colori. Sarà forse per quel suo modo di essere estroso e burlone che lo porta spesso ad errori madornali in campo, per lui, difensore più pagato della storia del calcio, che è arrivato al Paris Saint-Germain dei sogni grazie ad un assegno folle da 60 milioni che il Chelsea ha incassato volentieri con il via libera di Mourinho. Ed proprio sullo 'Special One', ieri sera, che il centrale brasiliano si è preso l'ultima sua grande rivincita, decisivo nel 2-2 che ha permesso ai parigini di accedere ai quarti di Champions League con un'impresa 10 contro 11 sul campo del suo ex Chelsea, tra i fischi dei suoi vecchi tifosi che, sotto sotto forse ancora lo rimpiangono. Perché avrà pure delle lacune tattiche ma di certo non è uno a cui manca la personalità e il carattere, soprattutto quando serve. Un difensore moderno, capace anche di segnare in tutti i modi, di giocare più avanti e, se in giornata, di alzare un muro invalicabile. David Luiz è questo, prendere o lasciare. Sotto l'Arco di Trionfo se lo sono preso più che volentieri.

David Luiz Moreira Marinho nasce a Diadema, in Brasile, il 22 aprile 1987. Cresce con il Vitoria e a sedici anni è già titolare. Nel 2007 il Benfica lo porta in Europa anticipando tutti e in Portogallo si consacra fin da subito. Nel 2011 arriva il Chelsea, con cui vince la Champions nel 2012 e l'Europa League l'anno successivo, che lo acquista per 20 milioni più il cartellino di Matic. Nell'estate 2014 passa al Paris Saint-Germain per la cifra record di 50 milioni di sterline, somma mai versata per un difensore nella storia. Con la Nazionale maggiore del Brasile esordisce nel 2010. Vince la Confederations Cup nel 2013 disputa il poco fortunato Mondiale casalingo del 2014.

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook