• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sampdoria > Sampdoria, comunicato UFFICIALE Ferrero: "Querelo Mario Giordano"

Sampdoria, comunicato UFFICIALE Ferrero: "Querelo Mario Giordano"

Il patron blucerchiato risponde duramente al giornalista


Massimo Ferrero (Getty Images)

10/03/2015 16:43

SAMPDORIA FERRERO QUERELA GIORDANO / GENOVA - Il Presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha scritto una lettera aperta al giornalista Mario Giordano. A seguire il testo integrale che campeggia sul sito ufficiale blucerchiato.

"Caro signor Mario Giordano,
volevo informarLa che ho dato mandato ai miei legali di procedere con una querela per diffamazione nei suoi confronti. Infatti, quanto scritto nel suo ultimo libro, quanto riportato dai quotidiani 'Libero' e 'La Stampa', quanto detto in televisione, sempre e solo per far pubblicità al suo ultimo lavoro, è pesantemente offensivo nei miei confronti. Mi rendo conto che senza parlare di me il suo libro non avrebbe così tanta visibilità, però c’è un limite al gossip da bancarella".

"Lei riporta notizie incomplete, le strumentalizza, le usa per attribuirmi un’etichetta che non corrisponde ai fatti. La vicenda Livingston è complessa, ci sono ancora dei processi in atto, ma posso confermarLe che, in questa vicenda, mi considero truffato e non ho mai preso un solo contributo economico. Lei si fregia di fonti sicure, così sicure che non sa neppure contare il numero esatto dei miei figli e riporta erroneamente la madre di mia figlia Vanessa".

"Davanti a tutto ciò mi viene voglia d’invitarLa a cambiare mestiere, però preferisco darLe appuntamento in tribunale. Io credo nella giustizia, così anche Lei avrà modo di conoscere la vera verità. Massimo Ferrero".

M.T.




Commenta con Facebook