• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italians & Passengers > ITALIANS - Buona la prima per Giovinco e Kakà, ispiratissimo Verratti

ITALIANS - Buona la prima per Giovinco e Kakà, ispiratissimo Verratti

Le pagelle dei giocatori italiani all'estero e i top/flop degli ex stranieri della Serie A


Sebastian Giovinco (Getty Images)
Hervé Sacchi (@hervesacchi)

09/03/2015 16:00

ITALIANS VOTI PAGELLE ITALIANI ESTERO EX STRANIERI SERIE A / ROMA - Nuovo appuntamento settimanale con la rubrica di Calciomercato.it che si sofferma sulle prestazioni degli Italians, i giocatori italiani all'estero. Segnaliamo da subito la prima positiva prestazione di Sebastian Giovinco, reduce dalla prima gara in MLS con il Toronto FC. Segna ancora 'Chicco' Macheda nella Championship inglese, anche se la sua rete non basta per evitare la sconfitta. Alto anche il voto in pagella di Marco Verratti, autore di una prova egregia in campionato contro il Lens.

Tra gli ex stranieri della Serie A, hanno segnato Ibrahimovic, Mustafi e Kakà mentre l'ex Napoli Behrami si è reso protagonista di una gara piuttosto nervosa. Ecco allora tutte le pagelle del weekend.

 

ITALIANS - LE PAGELLE DEI GIOCATORI ITALIANI ALL'ESTERO

MARIO BALOTELLI (Liverpool): 5 - Avrebbe certamente potuto fare qualcosa di più contro il Blackburn. Entrato a mezz'ora dal termine della gara di FA Cup, si sono notati i suoi sforzi ma sono stati troppo poco concreti per impensierire la difesa della formazione ospite. Si andrà al replay.

FABIO BORINI (Liverpool) - Non convocato.

GRAZIANO PELLE' (Southampton) - Non impegnato in gare ufficiali.

VITO MANNONE (Sunderland) - Non impegnato in gare ufficiali.

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland) - Non impegnato in gare ufficiali.

FEDERICO MACHEDA (Cardiff City): 7 - Secondo gol consecutivo nell'arco di quattro giorni per l'ex United che, dopo il gol al Rotherham, segna anche al Charlton. Peccato che questa volta la sua rete non possa risultare decisiva ai fini del risultato: il Cardiff, infatti, viene sconfitto 2-1.

MIRCO ANTENUCCI (Leeds United): s.v. - Entra nel finale di gara, senza aver la possibilità di rendersi protagonista. Preziosa, comunque, la vittoria esterna sul Wigan.

MARCO VERRATTI (Paris Saint-Germain): 7,5 - Non segna ma entra in quasi tutte le occasioni che il PSG crea lungo l'arco della gara disputata contro il Lens. Brillante e intelligente, mette in mostra tutto il suo bagaglio tecnico regalando preziosi palloni agli attaccanti.

THIAGO MOTTA (Paris Saint-Germain): 6 - Con carattere amministra il centrocampo, dirigendo le operazioni e mantenendo al sicuro il risultato nel finale di gara.

SALVATORE SIRIGU (Paris Saint-Germain): 5,5 - Non ha granché da fare contro il Lens, ma sull'unico gol segnato dai giallorossi avrebbe potuto rispondere in maniera diversa.

ANDREA RAGGI (Monaco) - Infortunato.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen) - Non convocato.

CIRO IMMOBILE (Borussia Dortmund): s.v. - Solo un quarto d'ora di gioco per lui nello 0-0 contro l'Amburgo.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema) - In panchina contro il Friburgo.

FAUSTO ROSSI (Cordoba) - In campo questa sera contro il Getafe.

FEDERICO PIOVACCARI (Eibar): 5,5 - Entra nel finale di gara ma non ha un impatto propriamente positivo. Poteva dare qualcosa di più.

BRYAN CRISTANTE (Benfica) - Non convocato.

DOMENICO CRISCITO (Zenit San Pietroburgo): 6,5 - Con una tripletta di Rondon lo Zenit torna in campo con una vittoria. Positiva anche la prestazione del terzino ex Genoa, che ha controllato la fascia con efficacia.

SEBASTIAN GIOVINCO (Toronto FC): 6,5 - 80 minuti, 1 assist, nel 3-1 della prima giornata. Questi i numeri del Giovinco americano, che alla prima in MLS non fallisce.

PABLO DANIEL OSVALDO (Boca Juniors): s.v. - Solo 12' per lui contro il Colon.


ITALIANS - TOP E FLOP TRA GLI EX STRANIERI DELLA SERIE A


I TOP 3 DELL'ULTIMO WEEKEND

ZLATAN IBRAHIMOVIC (Paris Saint-Germain): 7 - Segna al Lens il suo dodicesimo centro in campionato. Il penalty del momentaneo 2-0 viene trasformato abilmente. Lascia il segno anche in occasione del gol del 4-1 finale siglato da Pastore, ben servito proprio dallo svedese. Ora c'è la Champions.

SHKODRAN MUSTAFI (Valencia): 7 - Sempre attento durante la gara, ha il merito di timbrare il gol del pari al Calderon di Madrid contro l'Atletico. Regala un punto importante alla sua formazione con l'ennesimo gol della sua stagione.

RICARDO KAKA' (Orlando City): 7 - Alla prima con la maglia della formazione statunitense, l'ex rossonero trova subito la via del gol. Su punizione, l'ex 'bambino d'oro' fa centro al 91', salvando i suoi Orlando City dalla sconfitta.

 

I FLOP 3 DELL'ULTIMO WEEKEND


PHILIPPE COUTINHO (Liverpool): 5 - Vale circa lo stesso discorso fatto per Balotelli. La sua presenza in campo avrebbe richiesto uno sforzo maggiore. In FA Cup non ha garantito l'apporto qualitativo che avevano contraddistinto le ultime gare di campionato.

MAURICIO ISLA (Queens Park Rangers): 5 - Ha avuto una sola possibilità per fare male, a pochi secondi dalla fine del primo tempo quando involandosi verso la porta è stato messo giù in area. Nell'occasione, l'arbitro non ha ravvisato alcun fallo. Per il resto, fatica a farsi vedere sulla fascia, sempre ben controllato da Davies.

VALON BEHRAMI (Amburgo): 4,5 - Colpisce a destra e a manca. Prima una gomitata su Mkhitaryan e poi un altro brutto fallo su Bender. Al 60' il suo tecnico capisce che non è giornata e lo toglie prima di farsi cacciare per eccesso nervosismo.




Commenta con Facebook