• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-ATALANTA

PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-ATALANTA

Bene Coda, male Belfodil. Boakye un fantasma, bene Sportiello


Scatto di Parma-Atalanta (Getty Images)
Davide Sperati

08/03/2015 16:55

ECCO LE PAGELLE DI PARMA-ATALANTA:

 

PARMA

Mirante 6 – Domenica tranquilla per lui, l'Atalanta praticamente non tira mai in porta.

Santacroce 6 – Nella prima frazione marca Boakye senza particolari grattacapi. Nella ripresa si fa notare per alcune chiusure interessanti.

Mendes 6,5 – Pinilla non gli dà nessun problema e lui può essere considerato come uno dei migliori del match.

Lucarelli 6 – Il capitano viene subito ammonito per un duro fallo su Carmona. Poi la partita scorre senza nessuna sbavatura difensiva.

Gobbi 6 – Partita discreta sull'out basso di sinistra.

Varela 6 – Sicuramente una buona prestazione. Nel primo tempo prova il gol con il tacco, ma la palla cade tra le braccia di Sportiello. Dal 77' Lila s.v.

Mauri 6 – Il giovane centrocampista tiene a galla il centrocampo di Donadoni confermando quanto di buono dimostrato finora.

Mariga 5,5 – Partita passata soprattutto a coprire la linea mediana. Al 33' sfiora il gol con un tiro dal limite dell'area. Dal 46' Coda 6,5 – Il Migliore. Donadoni crede molto in lui e gli concede un tempo di gioco per smuovere qualcosa in avanti. Dopo dieci minuti di ambientamento, piano piano entra in partita. Bravo a liberarsi e calciare al 80'. Cresce nel finale ma senza trovare la via del gol.

C. Rodriguez 5,5 – Impreciso a sinistra, è comunque l'unico a fare qualche scatto, soprattutto nella prima parte del match. Nel finale trova il tempo per rimediare il secondo cartellino giallo e farsi cacciare dal direttore di gara.

Nocerino 5 – L'ex Milan e Palermo non è più quel maratoneta in mezzo al campo. Dal 69' Galloppa 6 – Venti minuti per dare freschezza al centrocampo gialloblu.

Belfodil 5 – Il peggiore. Preferito a Coda nell'undici iniziale, lotta spesso contro gli avversari nerazzurri senza mai però riuscire a rendersi pericoloso. Troppo statico e quindi prevedibile, l'attaccante del Parma continua ad inanellare prestazioni al di sotto della media.

All. Donadoni 6 – Con una squadra falcidiata dalle cessioni, l'unico dubbio era scegliere il modulo più idoneo. Nel primo tempo, pur non sviluppando molto gioco, è sembrata decisamente più intrapredente dell'avversario. Nella ripresa inserisce subito Coda per Mariga, cercando un gol liberazione che però non arriva.


ATALANTA

Sportiello 6,5 – Il migliore. Uno dei migliori portieri emergenti di questo campionato. L'intervento più pericoloso arriva al 80'. Bravo a deviare in angolo la conclusione angolata di Coda.

Bellini 6 - Esterno basso schierato sulla destra, gioca una gara sufficiente.

Benalouane 6 – Baluardo difensivo. Sullo scadere del primo tempo, prova anche il tiro dalla distanza ma senza fortuna. Esce per un infortunio muscolare. Dal 49' Cherubin 6 – Gara ordinata e senza problemi.

Masiello 6 – Giocatore affidabile, controlla con saggezza tutta la sua zona di competenza.

Dramè 6,5 – Il classe '85 sulla sinistra non dispiace affatto.

Carmona 6 – Si fa notare soprattutto per uno spiovente al 36' che Pinilla non finalizza in rete. Buona fase d'interdizione.

Cigarini 5,5 – E' il giocatore che dà il via alle iniziative bergamasche. Controlla in mediana senza eccellere.

Migliaccio 6 – Solito motorino di centrocampo, lotta fino alla fine.

Emanuelson 6 – Sulla destra nel tridente offensivo, è molto dinamico. Corre molto e i compagni lo cercano spesso. Cala nella ripresa. Dal 84' Denis s.v.

Pinilla 5,5 – L'attacco è tutto sulle sue spalle. Al 36' buono lo stacco di testa ma debole. Ammonito nel finale.

Boakye 4,5 – Il peggiore. Reja lo inserisce largo nel tridente offensivo ma, forse in quella posizione, il ragazzo non riesce ad esprimersi al meglio. Tocca pochissimi palloni e spesso sembra proprio assentarsi dal gioco. Dal 46' D'Alessandro 6 – Ammonito dopo appena 10 minuti di gioco, si rende pericoloso con un cross dalla destra che per poco non sorprende Mirante.

All. Reja 5,5 – Il nuovo tecnico non ha molte opzioni, causa gli infortuni di Moralez, Zappacosta e Gomez, a cui va aggiunta la squalifica di Stendardo. Un 4-3-3 con Emanuelson e Boakye a supporto di Pinilla, preferito a Denis. Nel primo tempo solo un'azione creata. Nella seconda frazione fuori subito uno spento Boakye per il promettente D'Alessandro. Espulso per proteste al 63', la sua Atalanta è troppo timida.

Arbitro: Di Bello 6 – Nel primo tempo, gara che scivola senza nessun episodio da analizzare. Al 48' Benalouane colpisce con il braccio, dentro la sua area di rigore: episodio da rivedere. Timide comunque, le proteste dei padroni di casa. Al 64' è costretto ad allontanare Reja dalla panchina, forse per proteste. Giusto il doppio giallo a Rodriguez.

 

TABELLINO

PARMA-ATALANTA 0-0

Parma (4-4-1-1): Mirante; Santacroce, Mendes, Lucarelli, Gobbi; Varela (dal 77' Lila), Mauri, Mariga (dal 46' Coda), C. Rodriguez, Nocerino (dal 69' Galloppa), Belfodil. All. Donadoni

Atalanta (4-3-3): Sportiello; Bellini, Benalouane (dal 49' Cherubin), Masiello, Dramè; Carmona, Cigarini, Migliaccio; Emanuelson (dal 84' Denis); Pinilla, Boakye (dal 46' D'Alessandro). All. Reja

Arbitro: Marco Di Bello di Brindisi

Marcatori:

Ammoniti: 1'’ Lucarelli (P), 55' D'Alessandro (A), 77' C. Rodriguez (P), 91' Pinilla (A)

Espulsi: 63' Reja (A), 86' C. Rodriguez (P)




Commenta con Facebook