• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CESENA-PALERMO

PAGELLE E TABELLINO DI CESENA-PALERMO

Brienza illumina, Quaison fantasma


Franco Brienza (Getty Images)
Giorgio Elia

08/03/2015 14:23

ECCO LE PAGELLE DI CESENA-PALERMO:

 

CESENA

Leali 6 - Attento nelle due occasioni nelle quali Dybala lo chiama in causa. 

Perico 6 - Bloccato nella linea a tre disegnata da Di Carlo, ha comunque il merito di chiamare al primo intervento della partita Sorrentino con una conclusione dalla distanza. 

Lucchini 6,5 - Il migliore della linea difensiva arretrata detta i tempi del suo reparto, immolandosi su Rigoni in occasione di una pericoloss concluione del centrocampista a botta sicura verso la porta di Leali. Dal 50' Volta 6 - Qualche scaramuccia con Dybala e Vazquez, ma buon approccio con il match nella sostituzione di Lucchini. 

Krajnc 6 - Soffre la velocità di Dybala e l'estro di Vazquez provando a colmare il gap con gli avanti rosanero con il suo fisico, ma rischiando più volte interventi al limite della regolarità. 

Magnusson 5,5 - Riesce a far valere in più circostanze la sua maggiore fisicità su Quaison e Dybala, soffrendo la maggiore valocità dei due rosanero nelle situazioni con palla a terra. 

Giorgi 6 - Diversi errori nella gestione della sfera di gioco, solo in parte compensati dall'attenzione nel fornire supporto alla retroguardia difensiva. Dal 75' Pulzetti s.v.

Mudingayi 6,5 - Parte malissimo con diversi errori con il pallone tra i piedi, riuscendo piano piano ad entrare in partita offrendo la sua esperienza e il suo senso della posizione al centrocampo della squadra. 

De Feudis 6 - Tanto cuore per il capitano dei romagnoli, per una prestazione generosa con tanta corsa e quantità.

Brienza 7 - E' l'ispiratore della manovra offensiva della squadra con la sua enorme classe. Riesce a mettere nelle migliori condizioni per concludere verso la porta di Sorrentino sia Defrel che Djuric, vedendo però spesso sprecato il suo lavoro. 

Defrel 5 - Vitiello lo anticipa sul più bello, ma lui riesce solo a tratti a dar sfogo alla sua grande velocità. Non sempre felici le sue scelte nel concludere l'azione di gioco. Dal 69' Rodriguez 6 - Pochi palloni giocabili per lui, che comunque ci mette il solito impegno. 

Djuric 6 - Le sue sponde aeree impensieriscono costantemente la retroguardia rosanero, innescando spesso Defrel. Diverso il discorso quando si ritrova a gestire il pallone tra i piedi. 

Allenatore Di Carlo 6 - La sua squadra amministra bene le fasi dell'incontro, mostrando la crescita delle ultime settimane. Lui dalla panchina gestisce bene le forze, provando a dare nuove energie ai suoi con dei cambi mirati. 

 

PALERMO

Sorrentino 6 - Un intervento su Perico, per il resto lavoro di ordinaria amministrazione. 

Vitiello 7 - Monumentale nell'anticipare Defrel che già pregustava il tiro a botta sicura verso la porta di Sorrentino, si rende protagonista di altri interventi difensivi decisivi, offrendo il suo apporto alla squadra sulla fascia destra anche nello sviluppo della manovra di gioco.

Terzi 6 - Tiene bene la linea difensiva, andando anche lui in difficioltà però nel prendere le misure a Djuric sulle palle alte. 

Andelkovic 6 - Djuric lo anticipa sempre nelle situazioni di gioco con palla alta, lui si riscatta parzialmente con sfera di gioco a terra. Rischia grosso nel finale di primo tempo usando le mani nel fermare in area di rigore Defrel.

Daprelà 5,5 - Sfrutta solo in parte lo spazio sulla destra concesso dall'atteggiamento difensivo di Perico, facendo spessso infuriare Iachini per la sua gestione del pallone con scelte poco precise e felici. 

Rigoni 6,5 - Recupera diversi palloni in mezzo al campo proponendosi costantemente in avanti in area di rigore avversaria. Prova la via della rete, ma Lucchini gli mura il suo tentativo.

Jajalo 5,5 - Parte bene con interventi a recuperare il pallone e buone giocate in verticale, vedendosi poi costretto a tirare la gamba indietro per via dell'ammonizione rimediata nella prima parte della prima frazione di gioco. Dal 60' Maresca 6 - Uomo d'ordine in mezzo al campo, riesce ad accelerare le ripartenze della squadra con i suoi tagli in verticale. 

Barreto 6 - Torna in campo con la fascia di capitano al braccio, non facendo mancare il suo impegno e il suo apporto nonostante le polemiche per il suo futuro già scrittto lontano da Palermo. Come per Rigoni, anche lui si trasforma nell'attaccante aggiunto per la squadra con i suoi inserimenti nell'area di rigore romagnola. Dal 89' Chochev s.v.

Quaison 5 - Passo indietro per lo svedese che non riesce mai ad entrare in partita. Dal 68' Belotti 5,5 - Si vede poco il "Gallo" che prova a entrare in partita con un paio di giocate personali, con scarso successo però.

Vazquez 5,5 - Il Mudo parte bene costringendo spesso al fallo gli avversari per bloccare le sue iniziative, poi subisce il ritorno di Mudingayi e la crescita del rendimento dell'ex Inter.

Dybala 6 - Paulo si batte e fronteggia tutta la retroguardia aversaria. E' il più pericoloso dei suoi impegnando Leali.

Allenatore Iachini 6 - Torna alla difesa a quattro per le tante assenze nel reparto, e la sua linea risponde bene. Le prova tutte per vincere la partita, giocando le sue carte anche dalla panchina. 

Arbitro Banti 6 - Buona la sua direzione di gara. Un solo dubbio legato a un contatto Andelkovic-Defrel in area di rigore del Palermo. 

 

TABELLINO

CESENA-PALERMO 0-0

Cesena (4-3-1-2): Leali, Perico, Lucchini(Volta 50'), Krajnc, Magnusson, Giorgi, Mudingayi, De Feudis, Brienza, Defrel(Rodriguez 69'), Djuric. A disp.: Agliardi, Bressan, Nica, Carbonero, Mordini, Nica, Succi, Moncini, Cascione, Pulzetti. All. Di Carlo.

Palermo (4-3-2-1): Sorrentino, Vitiello, Terzi, Andelkovic, Daprelà, Rigoni, Jajalo(Maresca 60'), Barreto(Chochev 89'), Quaison(Belotti 68'), Vazquez, Dybala. A disp.: Ujkani, Fulignati, Ortiz, Milanovic, Emerson, Della Rocca, Bolzoni, Maresca, Joao Silva, Bentivegna. All. Iachini. 

Arbitro: Banti

Marcatori:

Ammoniti: Jajalo(P), Giorgi(C), Barreto(P), 




Commenta con Facebook