• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Vazquez: "Non valgo 50 milioni. Futuro? Nulla di concreto"

Calciomercato Juventus, Vazquez: "Non valgo 50 milioni. Futuro? Nulla di concreto"

Il fantasista argentino ha parlato del suo futuro e del compagno di squadra Dybala


Vazquez © Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

07/03/2015 18:18

MERCATO JUVENTUS VAZQUEZ FUTURO ZAMPARINI PALERMO/ ROMA - Franco Darmian Vazquez è certamente una delle rivelazioni di questo campionato. Il trequartista argentino classe 1989 sta davvero stupendo tutti con la maglia del Palermo, tanto da finire nel mirino della Juventus. E' facile immaginare, quindi, che il fantasista diventi uno dei protagonisti del prossimo calciomercato. Per i bianconeri, però, non sarà per nulla facile riuscire a strappare il calciatore a Zamparini, che lo valuta tra i 50-60 milioni di euro: "Sono pochi a valere una tale cifra - afferma il giocatore al quotidiano argentino 'Olé' -. Mi considero un calciatore che sta attraversando un buon momento e sono contento di questo. Al presidente piace molto parlare e mettere il piccante a tutto".

FUTURO IN UNA GRANDE - Il numero uno dei siciliani è consapevole del fatto che sarà molto difficile trattenere Vazquez, finito al centro del calciomercato Juventus: "Stai per fare il grande salto in una big? Può essere, sarebbe importante per me. Però si vedrà... ci sono molti rumori ma niente di concreto. Belgrano? Ho sicuramente dei bei ricordi e spero un giorno di tornare".

DYBALA, IL GEMELLO DEL GOL - Franco Vazquez non è l'unico calciatore del Palermo ad essere finito nel mirino delle grandi squadra. Il compagno di reparto, Dybala, piace parecchio non solo alla Juventus, ma anche a Psg e Barcellona: "Con l'umiltà, il lavoro e lo sforzo che fa arriverà in Nazionale e in una grande squadra. Non vedo un altro giocatore come lui. E' un ragazzo intelligente e lo sa - si legge sul sito del giornale argentino -. Quando andò in B non lo chiamava nessuno. Oggi il telefono non smette di squillare. Anche a me è successa la stessa cosa: due anni fa non mi chiamava nemmeno mio padre. E oggi devo segnarmi ogni cosa tutti i giorni".




Commenta con Facebook