• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Parma > Parma, Manenti: "Scoraggiato ma non pentito. Salverò il club"

Parma, Manenti: "Scoraggiato ma non pentito. Salverò il club"

Il presidente dei crociati ha parlato della difficile situazione della società emiliana


Giampietro Manenti (Getty Images)
Andrea Corti (@cortionline)

06/03/2015 14:27

PARMA MANENTI INTERVISTA / PARMA - Intervistato da 'Radio CRC', il presidente del Parma Manenti ha parlato della situazione del club emiliano, tra il possibile rinvio del prossimo match e i controlli della Guardia di Finanza che stanno caratterizzando le news Parma: "Sono fermo a Parma, i controlli sono ancora in corso qui a Collecchio. Chi me lo ha fatto fare? È una bella domanda. Ho ereditato una situazione molto difficile, non immaginavo di trovarmi una situazione così complicata ma stiamo cercando di superare gli ostacoli ed andare avanti. C'è bisogno di un lavoro non indifferente, non abbiamo ancora una stima precisa dei debiti contratti ed abbiamo tempo fino al 20 per effettuarla. Siamo convinti di riuscire a salvare il Parma". 

SBAGLI - Poi Manenti ha continuato  parlare della situazione, che potrebbe portare a un nuovo esodo di giocatori nel prossimo calciomercato: "Ci stiamo trovando in una situazione diversa da quella aspettata, è una belva infernale. Con l'intervento della Procura non è possibile effettuare le operazioni in maniera semplice come pensavo. Ho sbagliato a fare quelle dichiarazioni all’inizio, ma ero convinto di potercela fare ed ho già fatto mea culpa. Ripeto, non conosciamo l'entità dei conti in rosso. Immaginavamo una situazione diversa da quella che abbiamo trovato tuttavia non mi sono pentito di aver rilevato il Parma, sono scoraggiato, ma sono abituato a situazioni difficili".

PAGAMENTI - "Mancati pagamenti ai calciatori? E' stato fatto uno studio su tutti i creditori, bisogna pagare anche i dipendenti. Lo studio che stiamo predisponendo dovrà poi essere accertato dalla Procura". 

PARMA-ATALANTA -  "Si giocherà, anche le partite precedenti erano a posto dal punto di vista finanziario. Le partite non giocate? La squadra voleva protestare nei confronti dei vertici del calcio, non era un problema pagare la trasferta e non sarà un problema giocare con l'Atalanta. C'è stato una sorta di sciopero dei calciatori ed abbiamo voluto evitare spiacevoli convenienti. Il caso Parma è stato gestito male, concordo con Zamparini, ma non con Preziosi". 

 




Commenta con Facebook