• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI WEST HAM-CHELSEA

PAGELLE E TABELLINO DI WEST HAM-CHELSEA

Hazard decisivo come sempre. Fabregas spento e Diego Costa impreciso. Nel West Ham si salva Kouyatè


Eden Hazard (Getty images)
Davide Ritacco

04/03/2015 22:40

ECCO LE PAGELLE DI WEST HAM-CHELSEA:

 

WEST HAM

Adrian 6 – Rischia sempre molto quando ha il pallone fra i piedi. Non può nulla sul gol di Hazard ma è fantastico sul colpo di testa di Ramires.

Jenkinson 6 – Invece di accorciare resta fermo sulla sua zolla e Hazard ha vita facile nel deviare di testa per il vantaggio del Chelsea. E’ straordinario però al 34’ quando con una prodigioso recupero, nega a Diego Costa il gol.

Reid s.v. – Dal 8’ Collins 5 – Non capisce che l’inserimento di Hazard diventerà decisivo. Nonostante l’esperienza è spesso distratto e gioca solo di fisico.  

Tomkins 5,5 – Con l’uscita di Reid forse perde la guida e va in difficoltà palesando scarsa affinità con Collins. Si perde troppo spesso Diego Costa.  

Cresswell 5,5 – Anche lui in occasione del gol ha le sue responsabilità: consente a Ramires di mettere la palla al centro con troppa facilità. Salva sulla linea a tempo scaduto e tiene in vita gli hummers.

Nolan 5 – Il capitano è l’ultimo a mollare se non altro per onorare al meglio il derby proprio all’Upton Park ma è stato troppo passivo nell’aggredire i portatori di palla del Chelsea.  

Kouyaté 6,5 – Nel primo tempo ha un paio di occasioni per punire il Chelsea ma se sul primo tiro è bravissimo Courtois, nel secondo è scandaloso nell’andare al tiro. Rimane però fra i più propositivi del centrocampo di Allardyce. Dal 87’ Nenè s.v.  

Noble 5,5 – Aggressivo e instancabile faticatore di centrocampo. Ma l’aitanza fisica e la velocità degli avversari lo mettono molto in difficoltà.

Downing 5,5 – Parte da destra con licenza di venire in mezzo al campo e assistere i compagni o andare direttamente lui al tiro. Non riesce però ad essere decisivo come avrebbe voluto. E’ l’emblema di questo scorcio di stagione.  

Valencia 5,5 – Per la sua velocità è naturale vederlo spingere sulla fascia ma è molto più efficace quando riesce a scattare dal centro sorprendendo le linee ‘nemiche’.

Sakho 5,5 – E’ il più pericoloso dei suoi ma è anche il più impreciso. Ha almeno tre occasioni per raggiungere il pareggio ma le spreca tutte.  

All. Allardyce 6 – La sua squadra non vince da sei partite e la discesa in classifica prosegue. Non era certo contro il Chelsea che doveva avvenire la svolta (partita ben giocata) ma occorre mettere fine all’emorragia di risultati. Di certo ha ritrovato lo spirito della squadra.    

 

 

CHELSEA

Courtois 6,5 – Con una grande uscita salva al 17’ su Kouyaté, bravo anche nell’opporsi ad un colpo di testa di Sakho ma è provvidenziale ad inizio ripresa con una smanacciata decisiva.  

Ivanovic 6 – Meno positivo rispetto ad altre giornate dove spesso è l’arma in più di Mou. A volte distratto in difesa e poco incisivo quando c’è da spingere.

Cahill 6 – Sakho è sempre molto fastidioso specie nel prendere il tempo nel gioco aereo. Lui cerca di limitarlo ma non sempre ci riesce.

Terry 6 – Stesso discorso per il collega di reparto. Sakho è l’uomo più pericoloso e cerca di contrastarlo come può facendosi anche ammonire.  

Azpilicueta 6 – Un po’ troppo timido. Sulla sua corsia si aggira Downing e forse per questo resta fermo sui blocchi ma l’avversario non lo impensierisce quasi mai.

Zouma 6,5 – Un difensore prestato al centrocampo per aggiungere centimetri e fisicità alla zona nevralgica del campo. L’invenzione di Mourinho – per sostituire lo squalificato Matic - ha senso e il francese non sfigura ancora una volta dopo la sorpresa in finale di Capitol One.

Ramires 7 – Decisivo al 22’ quando con estrema precisione offre ad Hazard la palla dello 0-1. Sempre bravo a cucire i reparti e ripartire con lucidità. Sfortunato quando al termine di un’azione bellissima colpisce il palo e poco dopo Adrian si è superato.   

Oscar 6 – Primo tempo con pochi acuti. Il brasiliano non si mai mette in mostra e si limita a fare il compitino. Mourinho lo capisce e lo spedisce sotto la doccia. Dal 73’ Willian 6 – Entra per dar man forte ad un Chelsea in difficoltà e sfiora il gol dello 0-2.

Fabregas 6 – Il faro del Chelsea ha la luce fioca. Nella ripresa Mourinho lo sposta in mezzo al campo per dirigere le operazione ma la sua gara non decolla.  

Hazard 7 – Inizia e conclude l’azione che apre le marcature e consente al Chelsea di impostare una velocità di crociera utile per portare a casa i tre punti fondamentali che rendono i blues sempre più padroni della Premier League. Dal 95’ Remy s.v.

Diego Costa 6 – Nel primo tempo ha un paio di occasioni face to face con Adrian ma in entrambi i casi spreca malamente. Non è più la furia di inizio stagione ed è dura combattere sempre da solo contro le difese inglesi. Dal 93’ Drogba s.v.

All. Mourinho 6 – Dopo il primo titolo che per sua stessa ammissione è la base del nuovo ciclo, arriva una vittoria sofferta ma significativa per mettere tentare la fuga e mettere il sigillo sulla Premier League.

Arbitro: Marriner  6 – Lascia correre molto e per questo è spesso imbeccato dal pubblico che vorrebbe più tutela per i beniamini di casa. Tutto sommato sbaglia poco in una gara che seppur semplice e comunque un derby.

 

TABELLINO

WEST HAM-CHELSEA 0-1

West Ham (4-3-2-1): Adrian; Jenkinson, Reid (dal 8’ Collins), Tomkins, Cresswell; Nolan, Kouyaté (dal 87’ Nenè), Noble; Downing, Valencia; Sakho. A disp.: Jarvis, O’Brien, Demel, Jaaskelainen, Song. All.: Allardyce.

Chelsea (4-2-3-1): Courtois; Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta; Zouma, Ramires; Oscar (dal 73’ Willian), Fabregas, Hazard (dal 95’ Remy); Diego Costa (dal 93’ Drogba). A disp.: Cech, Felipe Luis, Cuadrado, Loftus-Cheek. All.: Mourinho.

Arbitro: Marriner

Marcatori: 22’ Hazard (C)

Ammoniti: 13’ Kouyaté (W), 15’ Terry (C), 42’ Collins (W), 48’ Hazard (C), 67’ Nolan (W), 70’ Fabregas (C), 96’ Drogba (C)   

Espulsi:




Commenta con Facebook