• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Europa league > Feyenoord-Roma, Gudde: "Banana contro Gervinho? Fanno parte del tifo"

Feyenoord-Roma, Gudde: "Banana contro Gervinho? Fanno parte del tifo"

Il direttore generale degli olandesi ha respinto con decisione le accuse di razzismo


Comunicato Gudde (sito Feyenoord)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

04/03/2015 17:09

FEYENOORD ROMA BANA GERVINHO GUDDE / ROTTERDAM (Olanda) - Si torna ancora a parlare di Feyenoord-Roma. La News di oggi la fornisce il direttore generale del club olandese, Eric Gudde, che ha affermato in una nota sul sito ufficiale della squadra come la banana gonfiabile lanciata in campo non abbia rappresentato un atto di razzismo. L'episodio è accaduto nel match valevole per i sedicesimi di Europa League, nel quale la tifoseria della squadra di Rotterdam ha scagliato in campo l'oggetto verso il calciatore dei giallorossi, Gervinho

Nel comunicato si legge: "Il Feyenoord è un club multiculturale. Abbiamo mostrato alcuni filmati alla UEFA che fanno vedere come tanti oggetti gonfiabili facciano parte delle coreografie della tifoseria. Durante il match in casa della Roma, c'erano infatti dei palloni gonfiabili da spiaggia ed alcune banane nel settore ospite". Poi la chiosa finale: "Non è appropriato quindi associare il nostro club con atti di razzismo".

L'attaccante ivoriano si era augurato nei giorni scorsi di una forte presa di posizione da parte delle istituzioni tornando sull'accaduto: "In un primo momento non me ne ero accorto poi l'arbitro è venuto e mi ha parlato. E' una brutta immagine per il calcio e spero siano imposte delle sanzioni. E' frustrante per me e per la mia famiglia". Niente scuse da parte del club per il momento, che anzi ha provato in ogni maniera a discolpare i propri supporters.




Commenta con Facebook