• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, retroscena Galliani-Berlusconi: Inzaghi 'bocciato'

Calciomercato Milan, retroscena Galliani-Berlusconi: Inzaghi 'bocciato'

Dirigente e presidente a colloquio al telefono per 45 minuti. No a Seedorf


Filippo Inzaghi (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

02/03/2015 08:55

CALCIOMERCATO MILAN RETROSCENA GALLIANI-BERLUSCONI / MILANO - Filippo Inzaghi, dopo il deludente pareggio per 0-0 in casa del Chievo, ha perso la fiducia della dirigenza del Milan. Secondo quanto scrive 'La Gazzetta dello Sport', all'allenatore rossonero viene rimproverato di non avere il pieno controllo dello spogliatoio, come testimonierebbero i tanti episodi di nervosismo pubblici e privati.

L'edizione odierna del 'Corriere della Sera' rivela un retroscena che vede protagonisti Adriano Galliani e Silvio Berlusconi, a colloquio per 45 minuti durante la partita di sabato sera per discutere il futuro del tecnico. Il verdetto? Inzaghi 'bocciato'.

Non sarà però Clarence Seedorf a prendere il suo posto in panchina:  l'ipotesi - scrive 'La Repubblica' - è stata presa in considerazione dalla dirigenza milanista, ma poi scartata per incompatibilità. Galliani ha pronta la 'carta' Tassotti ma cerca altre soluzioni. Sarà decisiva la partita col Verona per conoscere il destino di Inzaghi.




Commenta con Facebook