• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Roma-Juventus, Allegri: "Partita d'andata decisa da episodi al limite. Sfida fondamentale per noi"

Roma-Juventus, Allegri: "Partita d'andata decisa da episodi al limite. Sfida fondamentale per noi"

L'allenatore bianconero ha parlato in vista della gara contro i giallorossi


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Matteo Zappalà (@matteobegbie)

01/03/2015 12:00

ROMA-JUVENTUS CONFERENZA STAMPA ALLEGRI / TORINO - L'allenatore bianconero Massimiliano Allegri ha parlato delle ultime news Juventus in vista della gara di domani contro la Roma. Calciomercato.it vi riporta le sue dichiarazioni.

EMERGENZA - "Non siamo in emergenza. Pogba e Vidal stanno abbastanza bene. Vedremo se giocheranno. Abbiamo comunque Marchisio, Sturaro, valuterò la disponibilità dei centrocampisti a disposizione. Potremmo giocare anche con solo due centrocampisti".

ITALIANE IN EUROPA - "Credo sia un risultato importante per il calcio italiano, ultimamente denigrato e sottovalutato rispetto a quelli stranieri".

SCUDETTO - "Dopo la partita di domani ci saranno ancora tredici partite e 39 punti. Il campionato è ancora lungo, il Napoli si sta avvicinando e potrebbe fare un grande finale di stagione. Per arrivare alla quota scudetto mancano ancora tante vittorie".

PUNTI DEBOLI DELLA ROMA - "Credo che nella partita secca i valori si azzerino. Sarà una sfida importante".

ATTACCANTI - "Da qui alla fine del campionato faranno bene. Su Morata bisogna essere calmi, sta facendo bene e si sta abituando a giocare ogni tre giorni. Llorente ha fatto molto bene con l'Atalanta".

SCONTRO DIRETTO - "Lo scontro diretto deve rimanere a nostro favore. Da questo punto di vista è fondamentale per noi. Non dobbiamo pensare al margine di punti di vantaggio. Dobbiamo pensare alla partita di domani e poi alla Coppa Italia e alla Champions League. E' normale che in questo momento della stagione di concentrino tutte le partite importanti".

PARTITA D'ANDATA - "Ci sono stati episodi tutti al limite. Anche i moviolisti non si trovano d'accordo tra di loro. Dobbiamo pensare che questa partita possa essere anche uno spot per il calcio italiano nel mondo".

NUOVO MODULO - "Non sarà un nuovo modulo e non sarà un modulo d'emergenza. Valuterò nel pomeriggio. Vidal ha una botta è più facile che sia recuperato. Pogba ha invece un'infiammazione. E' un momento delicato della stagione, non posso permettermi di perdere un giocatore per un mese. Già abbiamo perso Pirlo per venti giorni".




Commenta con Facebook