• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Torino, Cairo: "Calcio italiano in pericolo. Mercato? Non sono 'braccino'". E su Cerci...

Torino, Cairo: "Calcio italiano in pericolo. Mercato? Non sono 'braccino'". E su Cerci...

Il presidente granata parla dopo l'impresa della squadra al 'San Mames' e torna sul campionato e sul caos Parma


Urbano Cairo © Getty Images

28/02/2015 13:30

TORINO CAIRO EUROPA LEAGUE / TORINO - Il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha parlato così alla trasmissione 'Deejay Football Club' su 'Radio Deejay': "Il successo di Bilbao è una cosa unica, nessuno ci era riuscito prima. Siamo molto contenti e orgogliosi per questo ma la testa va subito a domani. Credo sia giusto che ognuno esprima la propria opinione poi è il tempo a parlare. Calciomercato? Non sono 'braccino'. Avevamo una strategia precisa. Abbiamo reinvestito in giocatori nuovi e giovani. Polemiche di inizio stagione? Dipende come si affrontano le cose. Ci sono giornali che devono vendere molte copie".

CAOS PARMA - "La situazione del Parma è emersa; è un fatto grave e adesso bisogna stare attenti che non ce ne siano altri. Il calcio italiano è in pericolo. Bisogna fare chiarezza anche in virtù del gioco: non va bene che una partita si giochi e altre no. Costituirci parte lesa? Vediamo. Ci sarà un'assemblea che deciderà".

ALL'AV...VENTURA - "Abbiamo un rapporto da quattro anni. A lui non era mai capitato. 'Non ho mai avuto la fortuna di trovare un presidente come lei', mi ha detto. La nostra rosa è piena di nazionali; abbiamo un attacco importante, basta pensare a gente come Quagliarella e Maxi Lopez".

VECCHIO CERCI - "Ha avuto una stagione sfortunata. Il suo problema è stato che si è allenato poco dopo il Mondiale. Ha voluto preservarsi e a Madrid ha trovato difficoltà".

J.T.




Commenta con Facebook