• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-TOTTENHAM

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-TOTTENHAM

Salah travolgente, difesa viola di ferro. Nel Tottenham Vertonghen sbaglia tutto, solo Lamela fa qualcosina in più


Mario Gomez
Lorenzo Bettoni

26/02/2015 20:54

ECCO LE PAGELLE DI FIORENTINA-TOTTENHAM

 

FIORENTINA

Neto 6,5 - Non giocava da prima di Natale e viene accolto bene dal pubblico viola, nonostante i famosi problemi sul rinnovo con la Fiorentina. Prima della mezz’ora legge bene le intenzioni di Soldado, non va giù ed intercetta il passaggio dell’attaccante spagnolo a Chadli, nella ripresa dice di no ad Eriksen.

Richards 7 - Staziona bene dalle parti di Chadli e non si fa mai saltare, chiunque passi dalle sue parti e costretto a cercare altre soluzioni. Non si capisce perché Montella non lo impieghi di più in campionato.

Basanta 6,5 Montella lo preferisce a Gonzalo Rodriguez e lui si fa trovare pronto, anche quando la Viola balla nel primo tempo, il Tottenham non sfonda mai, se non in contropiede con Soldado. Dal 57’ G.Rodriguez 6,5 – Solita partita sicura.

Savic 7 - Rischia subito con un intervento su Eriksen in piena area, ma tocca prima il pallone del suo diretto avversario. Prende tutto quello che passa dalle sua parti, sia di piede che di testa, la solita sicurezza.

Alonso 6,5 -  Difende in maniera efficace e si concede anche qualche discesa che però pecca di qualità.

Baldelj 6,5 - Partita di sostanza, ha il compito di coprire le giocate di chi ha più piedi di lui a centrocampo ma è lui a mandare in porta Gomez per l’1-0. Al 50’ si era mangiato la rete del vantaggio.

Pizarro 6 - Nel primo tempo gioca a nascondino e si vede poco, nella ripresa fa qual cosina di più ma meno del solito.

M.Fernandez 6 – Ha solo il tempo di sbertucciare un po’ Lamela, poi si fa male e deve uscire. Dal 24’ Aquilani 6 – Gioca un match più di sacrificio che di qualità.

Joaquin 7 - Parte largo e si accentra. Nel primo tempo Montella lo prova sia a destra  che a sinistra. Lui ha la pazienza di dare una mano alla difesa ed aspettare che sbollisca l’inerzia del Tottenham. Con gli spazi aperti nella ripresa è imprendibile. Dall’83’ Pasqual sv – Concede la passerella allo spagnolo e dà copertura negli ultimi minuti.

Salah 7,5 - Al 60’ si divora il gol qualificazione, calciando un rigore in movimento addosso a Lloris. Poco dopo segna il 2-0 e corre senza maglia a festeggiare sotto la Fiesole. Nella ripresa non lo prendono proprio mai. Chiunque sia il suo riferimento offensivo lui ci duetta bene, basti pensare che negli ultimi tre match ha preso gli assist di Babacar, Gilardino e Gomez. Sembra che sia Viola da una vita, lo è da soltanto un mese.

Gomez 7 - Nel primo tempo sembra da rodare, nella ripresa toglie i fermi e solo davanti a Lloris non può sbagliare. Duetta bene con Salah e sembra un giocatore completamente recuperato.

All. Montella 7 – Sa che il Tottenham è vulnerabile dietro ed ha la pazienza di saper aspettare che il loro pressing termini. Se Soldado avesse segnato nel primo tempo gli sarebbe girata male, ma sia vittoria che qualificazione sono stra-meritate.

 

TOTTENHAM

Lloris 6,5 - Pochettino cambia tre dei quattro difensori davanti a lui rispetto all’ultimo match di Premier contro il West Ham, ma il francese è comunque chiamato agli straordinari. Salva la qualificazione su Salah, poi si arrende.

Chiriches 5,5 - Nel primo tempo non si lascia intimidire da Salah che agisce dalle sue parti, tiene ancora meglio Joaquin fino al 45’, poi si schiaccia sui sedici metri insieme al resto della squadra. Come valutazione generale sembra migliore da terzino che da centrale.

Vertonghen 4 - Sembra reggere nel primo tempo, poi ha la responsabilità di metà primo gol e di tutto il secondo. In piena area su Salah non si sa cosa difende, l’egiziano gli passa davanti e si porta tutti dentro la porta. Dal 75’ Walker 5,5 – Anche lui fatica a tenere a bada Salah,

Fazio 4,5 - Pochettino gli dà fiducia sperando che con il fisico riesca a tenere testa a Gomez. Peccato che però il tedesco, che non è Bolt, lo bruci in velocità in occasione dell’1-0 e poi  ci scherzi pure spalle alla porta in sul gol di Salah.

Davies 5,5 - Difende meglio di come attacca, almeno nel primo tempo. Nella ripresa frana su Badelj e si prende un giallo pronti-via. Si accartoccia strada facendo.

Bentaleb 5,5 - Più sostanza che tecnica, non ha lui il compito di innescare attaccanti e mezze punte Spurs, visto che davanti a lui ci sono già Lamela ed Eriksen. Dal 63’ Kane 5,5 – Dà un po’ più di vivacità all’attacco ma non è mai pericoloso.

Stambouli 5 - E’ stato a lungo nei radar del calciomercato viola, ma la sua prestazione al Franchi non vale quella di nessun centrocampista di Montella.

Chadli 5 – Annullato da Richards, sull’esterno non va via mai all’ex Manchester City né in velocità, né provando a saltarlo da fermo. Dopo un’ora Pochettino gli preferisce Townsend. Dal 63’ Townsend 5 – Dovrebbe dare il cambio passo all’attacco inglese, ma nessuno si accorge che è entrato.

Eriksen 6 - Dovrebbe essere il trequartista del Tottenham, ma di fatto è il regista di Pochettino visto che spesso si inserisce tra Bentaleb e Stambouli per poi avanzare palla al piede e cercare di mettere in difficoltà Savic & co che però gli chiudono bene tutte le linee di passaggio.

Lamela 5,5 - Nel primo tempo il Coco è nettamente il più in forma dei suoi, è l’unico a trovare gli spazi e le giocate giuste. Manda in porta Soldado che invece di calciare come l’attaccante medio cerca inspiegabilmente Chadli. Nella ripresa si spegne un po’.

Soldado 4,5 - Si mangia un gol che qualche anno fa avrebbe stampato in porta senza pensarci due volte. Per fortuna della Fiorentina questa volta ci pensa ed a tu per tu con Neto passa il pallone a Chadli facendo infuriare Pochettino.

All. Pochettino 5 - Cambia ¾ della difesa rispetto all’ultima sfida contro il Tottenham, ma il risultato non cambia. Gli Spurs dietro sono imbarazzanti e contro difese schierate fanno fatica anche con Kane in campo, figuriamoci senza…

Arbitro: Huseyin Gocek 7 - Savic rischia subito un intervento su Eriksen in piena area, giusto assegnare il corner nonostante l’intervento del centrale viola si un po’ troppo irruento. Dall’altra parte protesta Mario Gomez per un tocco di mano in area di Fazio su conclusione dello stesso tedesco. Anche in questo caso giusto lasciar correre, visto che la palla sbatte sì sulla mano del centrale degli Spurs, ma prima il pallone sbatte sul suo piede, escludendo la volontarietà dell’intervento. Fischia poco ed il match ha un buon ritmo anche grazie a lui.

 

TABELLINO

FIORENTINA-TOTTENHAM 2-0

Fiorentina (4-3-3): Neto; Richards, Basanta (dal 57’ G.Rodriguez), Savic, Alonso; Baldelj, Pizarro, M.Fernandez (24’ Aquilani); Joaquin (dal 83’ Pasqual), Salah, Gomez. All. Montella.

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Chiriches, Vertonghen (75’ Walker), Fazio, Davies; Bentaleb (63’ Kane), Stambouli; Chadli (63’ Townsend), Eriksen, Lamela; Soldado. All. Pochettino.

Arbitro: Huseyin Gocek (Turchia)

Marcatori: 54’ Gomez (F), 71’ Salah (F)

Ammoniti: 36’ Badelj (F), 50’ Davies (T), 71’ Salah (F)

Espulsi: -




Commenta con Facebook