• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI INTER-CELTIC

PAGELLE E TABELLINO DI INTER-CELTIC

Van Dijk ingenuo spiana la strada all'Inter. Buon ritorno di Hernanes, Guarin destro favoloso


Fredy Guarin ©Getty Images
Davide Ritacco

26/02/2015 20:55

ECCO LE PAGELLE DI INTER-CELTIC:

 

INTER

Carrizo 6,5 – Salva il risultato dopo lo svarione difensivo di D’Ambrosio. Sempre molto attento e preciso in ogni intervento. Infonde fiducia ai compagni. Una garanzia.  

Santon 6,5 – Spinge molto bene sulla destra approfittando degli spazi concessi. E’ sempre una valida alternativa per i compagni.  

Ranocchia 6 – Non trasmette la necessaria sicurezza che un difensore centrale dovrebbe trasmettere. Tutto sommato però non corre molti rischi e tiene a bada gli attaccanti del Celtic.

Juan Jesus 6 – Come il collega di reparto non è un fulmine ma grazie alla sua fisicità riesce a sbrigare con risolutezza ogni situazione.

D’Ambrosio 5,5 – Dalla sua parte il Celtic viaggia che è un piacere e lui soffre tanto. Sorprendente il buco che lascia in avvio di match, per sua fortuna Carrizo rimedia sul tiro di Mackay-Steven. Dal 80’ Campagnaro s.v.

Guarin 7 – Molto bene nei primi venti minuti con geometrie e lanci interessanti. Nella ripresa sprazzi di grande giocate ma anche palle perse pericolosamente. Poi all’88’ la perla che rassicura gli animi e regala gli ottavi all’Inter.    

Medel 6 –  Con gli avversari in inferiorità numerica ha avuto lo spazio anche per giocare molti più palloni e rincorrere di meno. Ciò nonostante non brilla per tecnica e precisione.  

Hernanes 6,5 – Una delle noti piacevoli della serata. Molto bene quando c’è da impostare ed andare al tiro. Meno efficace in fase difensiva, troppo morbido nell’affrontare gli avversari. Dal 80’ Kovacic s.v.

Shaqiri 6  – Ha avuto sul suo sinistro educato la palla per l’1-0 intorno al 40’ del primo tempo ma ha temporeggiato e non ha trovato lo spazio. Non è stata certo la sua migliore partita della sua vita nerazzurra.   

Icardi 6 – Molto movimento e un paio di occasioni ben neutralizzate da Gordon. Da apprezzare però i miglioramenti nel giocare con la squadra e per la squadra.

Palacio 6 – Come sempre molto attivo su tutto il fronte d’attacco ma in questa stagione è molto impreciso quanto sfortunato. Dal 89’ Puskas s.v.

All. Mancini 6,5  – Squadra intensa e compatta. Sta modellando sempre più la sua creatura. Il passaggio agli ottavi di finale era l’obiettivo minimo e l’ha raggiunto con il minimo sforzo sotto gli occhi del suo nuovo presidente. L’Inter batte per la prima volta il Celtic nella sua storia.

 

CELTIC

Gordon 6,5 – Riparte dal 94’ dell’andata quando fu superlativo sulla punizione di Shaqiri. Anche questa sera ha dimostrato di essere molto reattivo nonostante la mole importante.  

Matthews 6 – Sempre bravo a presidiare la sua fascia di competenza. Spinge con convinzione e difende bene concedendo poco anche quando la squadra resta in dieci.

Denayer 6 – Non commette sfracelli ma neanche interventi prodigiosi. Con l’ingresso in campo di Ambrose perde un po’ di concentrazione e sincronia.

Van Dijk 4,5 – L’ingenuità al minuto 37 pregiudica tutta la partita. Peccato perché il giovane difensore non stava certo demeritando ma entrambi i falli erano netti e la sua inesperienza ha spianato la strada all’Inter.     

Izaguirre 5,5 – Timido anche troppo. Se il Celtic sulla destra non sente pressioni, dalla sua parte l’Inter trova maggiori sbocchi. Viene graziato dall’arbitro evitandogli un secondo giallo ad inizio ripresa.

Brown 5,5 – Il capitano e idolo dei tifosi è un infaticabile lavoratore di centrocampo ma la lucidità ne risente. Avrebbe la possibilità di presentarsi al tiro in un paio di occasioni ma è sempre scoordinato.   

Bitton 5,5 – Prova a fare da geometra in mezzo al campo ma il piano salta subito soprattutto dopo l’espulsione di Van Dijk.

Mackay-Steven 6 – Ha avuto la migliore occasione per gentile concessione di D’Ambrosio ma l’ha sprecata. Viene richiamato in panchina per far spazio ad Ambrose dopo l’espulsione di Van Dijk. Dal 40’ Ambrose 5,5 – Fare il centrale non è il suo mestiere. Il nigeriano si adatta e cerca di fare quello che può.   

Johansen 5,5 – In pratica funge da punta sfruttando i movimenti di Guidetti. Non male nelle intenzioni ma scarso nelle conclusioni. Nella ripresa scompare dai radar nerazzurri.  

Armstrong 6 – Prova a spingere sulla destra ma da quella parte Santon gli concede pochissimo spazio. Prezioso nel farsi tutta la fascia cercando di coprire ogni falla. Dal 78’ Commons s.v.   

Guidetti 5 – L’eroe del Celtic Park di una settimana fa col suo gol al 91’ , questa sera ha sofferto tanto in mezzo ai centrali nerazzurri. Dal 59’ Forrest 5,5 – Non molto meglio del collega. Giocare in 10 contro 11 a San Siro contro l’Inter non è semplice.

All. Deila 5,5 – Il Celtic non ha mai vinto in Italia e le sue speranze di cambiare la storia s’infrangono di fronte al cartellino rosso di Van Dijk che gli ha fatto saltare i piani di una storica impresa.

Arbitro: Kruzliak 6 – Il doppio giallo sventolato a Van Dijk è sacrosanto. Nel primo tempo il Celtic si lamenta di un paio di contatti dubbi in area nerazzurra: Santon non sembra spingere Armstrong così come la mano di Juan Jesus non sembra avere la forza per tirare giù Guidetti.

 

TABELLINO

INTER-CELTIC 1-0

Inter (4-3-1-2): Carrizo; Santon, Ranocchia, Juan Jesus, D’Ambrosio (Dal 80’ Campagnaro); Guarin, Medel, Hernanes (Dal 80’ Kovacic); Shaqiri; Icardi, Palacio (Dal 89’ Puskas). All.: Mancini.
Celtic (4-2-3-1): Gordon; Matthews, Denayer, Van Dijk, Izaguirre; Brown, Bitton; Mackay-Steven (Dal 40’ Ambrose), Johansen, Armstrong (Dal 78’ Commons); Guidetti (Dal 59’ Forrest). All.: Deila.

Arbitro: Kruzliak (SVK)

Marcatori: 88’ Guarin (I)

Ammoniti:  27’, 37’ Van Dijk (C), 44’ D’Ambrosio (I), 53’ Izaguirre (C), 71’ Gordon (C), 78’ Guarin (I), 85’ Bitton (C), 86’ Matthews (C)

Espulsi: 37’ Van Dijk (C)




Commenta con Facebook