• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, Sepe: "Felice dell'intesa raggiunta, le pressioni non mi spaventano"

Calciomercato Napoli, Sepe: "Felice dell'intesa raggiunta, le pressioni non mi spaventano"

Il portiere dell'Empoli: "Sarri è un maestro di calcio, De Sanctis il mio modello"


Luigi Sepe, ex Empoli (Getty Images)

25/02/2015 09:47

CALCIOMERCATO NAPOLI SEPE RINNOVO / EMPOLI - Luigi Sepe è uno dei segreti della grande stagione che sta disputando l'Empoli, tanto che le sue prestazioni non sono passate inosservate a Napoli, dove tornerà a fine campionato. Perché il suo cartellino appartiene proprio agli azzurri, che hanno deciso di puntare su di lui per il dopo Rafael. "Il mio primo obiettivo era dare priorità alla mia squadra, il Napoli: avrei considerato altre piste solo in caso la società non avesse deciso di puntare su di me, ma così per fortuna non è stato. Certo che l'interesse di club come Roma e Fiorentina fa piacere, visto che solo due anni fa giocavo in Lega Pro. - le parole del portiere al 'Corriere dello Sport' - Sono felice dell'intesa raggiunta fino al 2019, ora tocca a me. Rafael e Andujar sono già dei portieri da Napoli, io dovrò dimostrare di poterlo essere ma le pressioni non mi spaventano".

EMPOLI - "Qui c'è un ambiente ideale per poter crescere ed imparare cose nuove, Sarri è un maestro di calcio che ci permette di non snaturare le nostre caratteristiche e di esprimerci al massimo delle possibilità. Non abbiamo cambiato molto dopo la promozione e la scommessa è stata vinta".

DE SANCTIS - "Da piccolo il mio idolo era Peruzzi, ora mi piace tanto De Sanctis e non solo per come para. Morgan è un grande portiere, un grande professionista ed un grande uomo"

 

M.D.F.




Commenta con Facebook