• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma-Feyenoord, lettera del club olandese a Pallotta: "Non è colpa nostra"

Roma-Feyenoord, lettera del club olandese a Pallotta: "Non è colpa nostra"

Messaggio privato del general manager Gudde al presidente giallorosso: "Proviamo vergogna"


Piazza di Spagna (Calciomercato.it)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

24/02/2015 11:51

ROMA FEYENOORD LETTERA PALLOTTA / ROMA - Una lettera, per cercare di riportare il sereno. Ma non pubblica, bensì privata e diretta al presidente della Roma James Pallotta. Il Feyenoord torna sui brutti episodi di giovedì scorso, sempre al centro delle ultime news Roma, e lo fa tramite il messaggio inviato dal general manager Eric Gudde: "Farlo pubblicamente a ridosso di quei fatti avrebbe significato riconoscere quegli hooligans in azione a Roma come tifosi del club. Ed invece il Feyenoord, con quella gente, non ha nulla a che fare - le parole riportate da 'La Gazzetta dello Sport' - Proviamo vergogna per il comportamento dei nostri cittadini a Roma. Da una nostra indagine è emerso che quei tifosi non hanno comprato a Rotterdam il biglietto. Sono già stati tutti puniti dalla nostra polizia, in Olanda non possono andare in trasferta. Faremo tutto il possibile per garantire la sicurezza in occasione del match di ritorno".

Ed in vista della sfida di giovedì in terra olandese, che sarà arbitrata dal francese Clement Turpin, i due club sono già in contatto. La Roma ieri, tramite il Dg Mauro Baldissoni, ha lanciato un appello ai suoi tifosi: "Come Roma siamo certi che tutti i nostri tifosi che hanno acquistato un biglietto per il match contro il Feyenoord si comporteranno in maniera impeccabile e andranno a Rotterdam soltanto per sostenere la Roma, alla ricerca della qualificazione agli ottavi di Europa League". L'obiettivo è scongiurare la voglia di vendetta dei sostenitori giallorossi, ma in alcune frange dell'estrema destra romana, secondo il Viminale, ci sarebbe fibrillazione.

Oggi, intanto, torna in Italia il presidente Pallotta. Resterà una settimana, con un'agenda piena di incontri. Programmato un vertice col Sindaco Marino per parlare dello stadio, mentre lunedì sbarcherà Mia Hamm, da ottobre consigliere d'amministrazione giallorosso.




Commenta con Facebook