• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Cambiamo gli schemi - #Allacciamoli. Lanciata in Campidoglio la nuova campagna contro l’omofobia

Cambiamo gli schemi - #Allacciamoli. Lanciata in Campidoglio la nuova campagna contro l’omofobia

Intervenuti in conferenza stampa l'onorevole Valero Baglio e il sindaco di Roma Marino


Ignazio Marino (Calciomercato.it)

23/02/2015 20:34

CAMPIDOGLIO CAMPAGNA CONTRO OMOFOBIA ALLACCIAMOLI/ ROMA -  L'onorevole Valera Baglio, Presidente dell'Assemblea Capitolina,  ha sancito l’apertura della conferenza stampa "Lo sport contro l’omofobia" al cospetto del Sindaco Ignazio Marino e di numerose autorità rappresentative sia del mondo istituzionale e politico che di quello sportivo. La conferenza stampa è stata inoltre l’occasione per il lancio ufficiale della cmapagna contro l’omofobia "Cambiamo gli schemi - #Allacciamoli" promossa per il secondo anno consecutivo da Paddy Power insieme ad ArciLesbica ed Arcigay.

L’On. Baglio ha dichiarato: "Mi riconosco davvero tanto nel nome di questa iniziativa: anche a Roma stiamo provando a cambiare gli schemi ed oggi siamo in prima fila nella battaglia per i diritti contro le discriminazioni, qualunque sia la forma delle stesse. L’approvazione delle unioni civili rappresneta un risultato storico  e è solo un esmpio di come stiamo tentando di cambiare gli schemi". Proseguendo sull’iniziativa presentata oggi "Come tutti, anch’io credo che lo sport possa contribuire enormemente alla battaglia contro qualsiasi forma di discriminazione: i lacci, simbolo di questa campagna, tengono unite le cose  e i lacci che indosseranno questi campioni saranno un simbolo di unità delle persone". In giornata, oltre al sindaco Marino, anche il team-manager della Lazio Maurizio Manzini è intervenuto a margine dellla manifestazione, rivelando come la squadra biancoceleste, durante la sua storia, abbia avuto dei giocatori omosessuali.

E.T.




Commenta con Facebook