• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Europa league > Roma-Feyenoord, ESCLUSIVO Holter: "Giallorossi due gradini superiori. Strootman andrà allo United"

Roma-Feyenoord, ESCLUSIVO Holter: "Giallorossi due gradini superiori. Strootman andrà allo United"

Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva l'esperto di calcio olandese


Kevin Strootman ©Getty Images
ESCLUSIVO
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

19/02/2015 12:40

EUROPA LEAGUE ROMA-FEYENOORD INTERVISTA ESCLUSIVA CHRIS HOLTER / ROMA - La Roma di Rudi Garcia debutta oggi in Europa League contro il Feyenoord, nella gara d'andata dei sedicesimi di finale della competizione europea. Per analizzare la partita e commentare le ultime news Roma, Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva Chris Holter, esperto di calcio olandese e fondatore del blog 'calcioolandese.blogspot.it':

LA PARTITA - "Il Feyenoord è una tipica squadra olandese, non credo che Rutten tradirà il canonico 4-3-3 questa sera - ha esordito Holter ai nostri microfoni - Se potessi dare un consiglio all'allenatore ospite, però, gli direi di schierare una squadra compatta, accorta e di affidarsi al contropiede lasciando l'iniziativa alla Roma. Entrambe le squadre non attraversano un momento di forma particolarmente brillante. In Olanda, inoltre, ci sono polemiche sul futuro di Rotten, indeciso se accettare o meno la proposta del Twente. A Rotterdam permane, comunque, un clima di entusiasmo perché erano circa 15 anni che il Feyenoord non superava il turno dei gironi in questa competizione. Gli olandesi partono sfavoriti perché la Roma nonostante tutto resta probabilmente due gradini superiore. Mi aspetto una vittoria dei capitolini di misura: un 2-1 che lasci aperto il discorso qualificazione".

I PROTAGONISTI - "Come ha detto Rutten l'uomo in più di questo Feyenoord è Clasie, uno dei pochi ad essere rimasto a Rotterdam dopo la fine del ciclo Koeman. Perso Pellè la scorsa estate - ha aggiunto in esclusiva a Calciomercato.it - al Feyenoord manca un bomber da 15-20 gol a stagione e pertanto l'allenatore si affida ai suoi calciatori più carismatici e talentuosi".

INCIDENTI TIFOSI OLANDESI - "La tifoseria del Feyenoord è storicamente una delle più violente in Olanda -  ha spiegato Holter ai nostri microfoni -  Lì sono state prese misure molto rigide contro gli ultras, che hanno portato a buoni risultati. In Olanda sono abituati a convivere con questo fenomeno e a reprimerlo con soluzioni drastiche".

ASSE ITALIA-OLANDA DI CALCIOMERCATO - "Negli ultimi due anni - ha proseguito l'ntervistato - Clasie è stato accostato a più riprese a Fiorentina, Napoli, Milan e Lazio. Lui è un buon calciatore ma chi parte dall'Olanda molto giovane per trasferirsi in un campionato più competitivo solitamente fatica un po'. Penso, ad esempio, a Huntelaar. Un altro anno a Rotterdam non può che giovargli, mentre in Italia lo vedrei in una squadra di livello medio-alto, non altissimo. Non tutti sono Strootman o Robben. Hoedt? E' un calciatore molto interessante, che in Olanda piaceva anche ad Ajax e Twente. E', però, alla sua prima stagione in Eredivisie. Se a Roma si aspettano un calciatore già pronto, lo ritengo un acquisto un po' azzardato. Se, invece, parliamo di un colpo in prospettiva potrebbe essere un innesto interessante. Avrà bisogno di tempo per ambientarsi".

STROOTMAN - La chiosa finale è dedicata all'infortunio di Strootman: "In Olanda è stato vissuto in maniera più drammatica il primo infortunio, che ha costretto Kevin a saltare il Mondiale. Il secondo stop non ha avuto lo stesso impatto mediatico perché c'è ottimismo sul suo pronto e completo recupero. Di lui in Olanda si parla molto anche in chiave calciomercato: van Gaal ne è ossessionato e non mi stupirebbe, anzi, scommetterei su un suo trasferimento al Manchester United già quest'estate. La Roma ha già alternative valide in casa e per 50-60 milioni potrebbe lasciarlo partire".




Commenta con Facebook