• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Gabbiadini: "Da Higuain ho tanto da imparare. Il secondo posto..."

Napoli, Gabbiadini: "Da Higuain ho tanto da imparare. Il secondo posto..."

L'attaccante ex Sampdoria ha avuto un impatto positivo in azzurro


Manolo Gabbiadini (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

12/02/2015 14:43

NAPOLI GABBIADINI BENITEZ / NAPOLI - E' stato uno dei colpi del calciomercato invernale: per mettere le mani su Manolo Gabbiadini il Napoli ha dovuto sborsare oltre dodici milioni di euro a Sampdoria e Juventus. Soldi ben spesi al momento, visto che tra le notizie calcio Napoli delle ultime settimane fanno capolino le ottime prestazioni dell'attaccante di Calcinate, autore di due gol nelle ultime due uscite in campionato. 

Un rendimento che ha fatto dell'ex doriano un idolo dei tifosi azzurri: dopo la calda accoglienza di gennaio (centinaia di tifosi lo hanno atteso all'aeroporto di Capodichino il giorno del suo arrivo in città), oggi c'è stato un altro bagno di folla per Gabbiadini, ospite presso l'Official Store del Napoli nella Stazione Centrale.

Il calciatore ha parlato del suo inserimento nella squadra di Benitez rispondendo alle domande dei giornalisti presenti: "Il segreto sta nel lavoro e nell'allenamento. Ovviamente il merito è anche dell'aiuto che ricevo dai compagni di squadra e dall'allenatore". Compagni come Gonzalo Higuain, un campione vero del quale l'ex doriano dice: "Lavorare con lui è una grande occasione: posso imparare tanto e lo stesso vale anche per gli altri miei compagni".

Gabbiadini si sofferma anche sui possibili obiettivi stagionali: "Secondo posto? Dobbiamo pensare partita dopo partita. Poi a fine stagione vediamo dove siamo e tireremo le somme". Nessun problema di ruolo per il numero 23 azzurro, disposto a tutto pur di ritagliarsi sempre più spazio: "Gioco ovunque mi vuole Benitez, l'importante è scendere in campo. Nazionale? Passa tutto per le prestazioni che faccio qui, quindi pensa a far bene con il Napoli poi vediamo".

L'ultima battuta, Gabbiadini la dedica ai tifosi: "Ho ricevuto un'accoglienza davvero grande. Napoli è una bella città con una tifoseria molto calda. Io sono giovane e ho ancora molto da imparare".




Commenta con Facebook