• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Florenzi: "Lotteremo su tutti i fronti, ora testa al Parma"

Roma, Florenzi: "Lotteremo su tutti i fronti, ora testa al Parma"

Il centrocampista giallorosso: "Stiamo per giocarci una buona fetta di stagione"


Alessandro Florenzi (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

12/02/2015 14:34

NOTIZIE ROMA FLORENZI CAGLIARI CHAMPIONS CAMPIONATO/ ROMA - La Roma vista a Cagliari, trainata da giovani come Leandro Paredes e Daniele Verde, ha ritrovato una vittoria che in campionato mancava dalla trasferta di Udine, match passato alla storia di questa stagione per il gol fantasma di Astori. Dal successo sui friulani, gli uomini allenati da Rudi Garcia erano stati quasi vittime di una 'pareggite' acuta che ha permesso alla Juventus capolista di aumentare il distacco in classifica. In terra sarda però, la Roma ha ritrovato tre punti fondamentali che portano a Trigoria anche tanta fiducia in vista dei prossimi impegni. Oltre a Gervinho, Garcia potrà contare sull'ultimo acquisto di calciomercato Seydou Doumbia per avvicinarsi allo scontro diretto con la Juventus e affrontare anche l'impegno Europa League. Una Roma pronta a lottare su tutti i fronti, fino alla fine: un concetto assimilato bene da Alessandro Florenzi, intervenuto in giornata ai microfoni di 'Sport Mediaset' per fare il punto della situazione in casa giallorossa. "La vittoria contro il Cagliari? Era proprio quello che ci voleva dopo gli ultimi risultati. Ora siamo felici, le nostre teste vanno al Parma perché con i ducali non sarà una gara facile domenica prossima - ha spiegato Florenzi, protagonista odierno delle notizie Roma - Come spiego il mese senza vittorie per la Roma? Secondo me sono tanti i fattori che hanno contribuito a quella striscia di risultati e che via via si sono aggiunti. Mi riferisco ai tanti infortuni, alla condizione fisica non proprio al top, al gioco che non c'era e a noi giocatori che forse non riuscivamo a dare sempre il cento per cento. Secondo posto oppure scudetto per questa Roma? Noi dobbiamo ragionare ogni volta partita dopo partita, senza fare calcoli per poter tornare la Roma vista ad inizio stagione. Se le prossime saranno tre settimane decisive per le sorti di questa stagione? Sicuramente andiamo a giocarci una buona parte di stagione. Siamo realisti, fino a quando potremo, cercheremo di lottare su tutti i fronti".

 




Commenta con Facebook