• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Costa d'Avorio, Barry è l'eroe Nazionale

I CRAQUE DEL MOMENTO - Costa d'Avorio, Barry è l'eroe Nazionale

Prima para il rigore al collega del Ghana poi realizza la rete decisiva che regala la Coppa d'Africa agli arancioni


Boubacar Barry in trionfo (Getty Images)
Jonathan Terreni

12/02/2015 14:00

I CRAQUE DEL MOMENTO BARRY / ABIDJAN (Costa d'Avborio) - Sono da poco passate le 23 di domenica 8 febbraio e Boubacar Barry è ormai a tutti gli effetti un vero e proprio eroe in Costa d'Avorio. Nella vittoria della recente Coppa d'Africa c'è molto, tanto del suo, soprattutto quando la gara è arrivata ai calci di rigore dopo lo 0-0 dei 120' minuti. Il 35enne è protagonista assoluto: i crampi, un giallo per perdita di tempo e un presunto dolore alla spalla durante i tiri dagli undici metri non fermano il suo destino. Si va ad oltranza e al 21esimo tentativo para il rigore del collega Razak. Poi, a parti invertite segna quello decisivo che regala agli 'Elefanti' uno storico successo nella competizione a distanza di 33 anni dall'ultima volta.

Babacar Barry nasce ad Abidjan, Costa d'Avorio, il 30 dicembre 1979. Nella stagione 1999-2000 fa parte della prima squadra dell'ASEC Mimosa, squadra della città con cui vince la Coppa Nazionale e una Supercoppa. Poi l'approdo in Europa, al Rennes, dove resta fino al 2003 mettendo assieme una settantina di presenze. In seguito si traferisce al Beveren (102 presenze) ma sempre in Belgio, con il Lokeren, sua attuale squadra dal 2007, conquista due Coppe del Belgio e conta fin qui oltre 200 presenze. Con la Nazionale 86 presenze, arricchite dall'argento in Coppa d'Africa nel 2012 dove non subirà neanche un gol in tutta la manifestazione e soprattutto dallo storico trionfo di qualche giorno fa in Guinea dove ha recitato la parte del grande protagonista.

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook