• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, il rinnovo di Icardi resta in bilico: in tre per sostituirlo

Calciomercato Inter, il rinnovo di Icardi resta in bilico: in tre per sostituirlo

L'attaccante argentino si è chiarito con un gruppo di ultras dopo i fatti di Reggio Emilia


Mauro Icardi (Getty Images)
Marco Di Federico

10/02/2015 09:10

CALCIOMERCATO INTER ICARDI ULTRAS RINNOVO / MILANO - Nonostante i tanti acquisti portati a termine nel calciomercato di gennaio è sempre Mauro Icardi il salvagente dell'Inter. L'attaccante argentino sta vivendo un momento difficile tra la trattativa per il rinnovo e la lite con i tifosi a Reggio Emilia dopo il ko contro il Sassuolo, ma degli ultimi 4 gol della squadra nerazzurra 3 portano la sua firma. Ad oggi l'ex attaccante della Sampdoria è insostituibile per Roberto Mancini e per questo un'ottima notizia per l'Inter è l'incontro che Icardi ha avuto con una delegazione di tifosi della Curva Nord dopo il 3-0 al Palermo nella zona-garage di 'San Siro': un chiarimento importante, se non una pace almeno una tregua in vista delle prossime gare di campionato.

Ma a turbare Icardi è soprattutto il capitolo inerente al rinnovo del contratto, che ad oggi scade nel 2017. L'attaccante guadagna meno di 1 milione di euro e l'Inter gli ha proposto un nuovo accordo da 1 e mezzo fino al 2019, con la gestione di metà dei diritti d'immagine al club, come vi avevamo riportato in esclusiva. Le parti continuano ad essere distanti e per questo non è escluso che a fine anno possa esserci il distacco: ad oggi il cartellino di Icardi vale non più di 27 milioni di euro. Con un eventuale rinnovo l'Inter, se decidesse di cederlo, potrebbe alzare la richiesta almeno fino a 35 milioni di euro. Ed i corteggiatori per Icardi non mancano di certo, soprattutto in Premier League: domenica sera in tribuna c'erano osservatori di Manchester United, Chelsea, Manchester City e Liverpool.

L'erede di Icardi nel frattempo è già stato scelto: come scrive anche oggi 'La Gazzetta dello Sport', in pole nel calciomercato Inter c'è André Pierre Gignac, 30enne attaccante in scadenza all'Olympique Marsiglia e seguito anche dalla Lazio. Se il francese dovesse decidere di prolungare con la squadra di Bielsa allora l'Inter virerebbe su due italiani: secondo 'TuttoSport', i nerazzurri stanno monitorando Stefano Okaka, sotto contratto fino al 2016 con la Sampdoria, e Andrea Belotti, in scadenza nel 2018 con il Palermo.




Commenta con Facebook