• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Atalanta > Atalanta, Zappacosta: "Mi ispiro a Nedved e tifo Juventus"

Atalanta, Zappacosta: "Mi ispiro a Nedved e tifo Juventus"

Il laterale nerazzurro rivela: "Da piccolo ero un tifoso sfegatato"


Davide Zappacosta(Getty Images)

10/02/2015 08:25

ATALANTA INTERVISTA ZAPPACOSTA A LA GAZZETTA DELLO SPORT / MILANO - Davide Zappacosta, laterale dell'Atalanta in gol nell'ultimo turno di campionato, ha concesso un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport' di cui vi riportiamo alcuni estratti.

AVELLINO - "Ad Avellino ho cominciato stabilmente a fare il terzino. All’inizio non mi trovavo bene per niente, facevo fatica con i movimenti, le diagonali... ma Rastelli mi ha dato una grossa mano. Lì ho conquistato una promozione indimenticabile e ho preso il mio primo vero stipendio: ci ho comprato una macchina, che ancora resiste".

ALA - "È capitato per necessità, e mi trovo bene. Poi dipende molto dalle singole gare, a prescindere dal modulo di sicuro sono più a mio agio se si tratta di giocare in contropiede piuttosto che trovarmi a ricevere il pallone spalle alla porta e girarmi".

JUVENTUS - "Il paragone con Zambrotta lo adoro, del resto parliamo di un esterno eccezionale. Il giocatore a cui mi sono sempre ispirato è, però, un altro: Pavel Nedved, per grinta e presenza in campo. Sono juventino, lo è tutta la mia famiglia. Da piccolo ero sfegatato, poi crescendo e giocando un po’ sfuma".

NAZIONALE - "L'Italia mi aspetta? Sono cose che fa piacere sentire, ti fanno lavorare con una consapevolezza dei tuoi mezzi sempre maggiore. Magari non è più il tempo dei Zambrotta o dei Maldini ma, da Pasqual ad Abate, i terzini dell’Italia mi piacciono tanto. Se toccasse a me sarei contento, intanto continuo ad allenarmi duro per migliorare".

S.D.




Commenta con Facebook