• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Calcioscommesse, indagini chiuse per 130 indagati: ci sono anche Conte e Colantuono

Calcioscommesse, indagini chiuse per 130 indagati: ci sono anche Conte e Colantuono

Per il ct azzurro l'accusa è di frode sportiva e risale ai tempi del Siena


Antonio Conte (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

09/02/2015 12:19

CALCIOSCOMMESSE INDAGINI CONTE / ROMA - La Procura di Cremona sta notificando la chiusura delle indagini nell'inchiesta sul calcioscommesse a 130 tra giocatori, ex calciatori e dirigenti. Tra gli indagati, come riporta 'ansa.it', c'è anche l'attuale Ct Antonio Conte in relazione ad alcune partite degli anni in cui sedeva sulla panchina del Siena. L'accusa mossa nei confronti dell'ex allenatore della Juventus è di frode sportiva, mentre cade l'associazione a delinquere, contestata invece al centrocampista della Lazio Stefano Mauri, all'ex capitano dell'Atalanta Cristiano Doni e all'ex attaccante della Nazionale Beppe Signori. Tra gli indagati ci sarebbe anche l'attuale tecnico dell'Atalanta, Stefano Colantuono. Nel mirino, riporta 'gazzetta.it', sarebbe finita la partita Crotone-Atalanta del 22 aprile 2011, mentre secondo 'sportmediaset.it' sotto la lente d'ingrandimento ci sarebbe Padova-Atalanta del 26 marzo 2011. Archiviazione, invece, per Bonucci e Criscito. L'udienza preliminare è prevista per la tarda primavera, il processo dovrebbe cominciare in autunno.
 




Commenta con Facebook