• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ASTON VILLA-CHELSEA

PAGELLE E TABELLINO DI ASTON VILLA-CHELSEA

Ivanovic decisivo. Male Drogba. Nei Villans bene Okore e Clark. Agbonlahor in ombra


Davide Sperati

07/02/2015 18:06

ECCO LE PAGELLE DI ASTON VILLA-CHELSEA:

 

ASTON VILLA

Guzan 6 – Bravo al 21' sul tiro ravvicinato di Oscar che poteva costare il 2-0. Non può nulla sui due goal subiti.

Hutton 6 – A destra se la deve vedere con Hazard che lo infila subito. Ciò nonostante, spesso e volentieri, dalla sua fascia ripartono le azioni dell'Aston Villa.

Clark 6 – Una sufficienza meritata: marca perfettamente Drogba, al 38' effettua una chiusura provvidenziale su Ramires lanciato a rete e nella ripresa non abbassa mai la guardia.

Okore 6,5 – Il Migliore. Il centrale era in buona condizione e lo si vedeva sin dai primi minuti. Chiusure, anticipi e senso della posizione sono stati sempre perfetti durante questo match. La “chicca” arriva due minuti dopo l'inizio della ripresa, con un goal che riapre un match che sembrava ormai chiuso.

Cissokho 6 - Puntuale nelle chiusure. Dimostra grande personalità e concretezza in mezzo al campo.

Cleverley 5,5 - Subito ammonito per un fallo sciocco, non entra mai nel vivo dell'incontro. Dal 73' Sinclair 5 – Lambert gli concede venti minuti con la speranza di dare più incisività al reparto offensivo.

Westwood 6 – Schierato davanti alla difesa, gioca una gara tutto sommata onesta.

Delph 5,5 – Sempre molto elegante, lo si vede a sprazzi. Cala dopo il gol di Ivanovic.

Gil 6 – I piedi dell'ex Valencia sono buoni ma nel primo tempo non riesce mai a fare un passaggio degno di nota. Nella ripresa invece, da una sua magia, nasce il pareggio di Okore.

Agbonlahor 5 – Il peggiore. Marcato a vista da Terry & Co, tocca pochissimi palloni. Ha una buona opportunità al 18', ma il suo colpo di testa finisce abbondantemente sopra la traversa. Per il capitano dei Villans prestazione da dimenticare in fretta. Dal 68' Benteke 5 – Come il suo compagno, anche lui si vede pochissimo quest'oggi.

Weimann 5 - Si fa notare soltanto all'inizio della ripresa con una girata che però non impensierisce Courtois.

All. Lambert 5,5 – 100° presenza sulla panchina dell'Aston Villa. Affronta il Chelsea capolista senza Senderos, Libor Kozak e capitan Vlaar. Troppo per una squadra in profonda crisi d'identità e alla disperata ricerca di punti salvezza. Per Lambert, dopo tre pareggi e cinque sconfitte, sarebbe stata già un'impresa riuscire a strappare un pareggio contro la prima della classe. Così non è stato e la crisi continua ad aggravarsi.

 

CHELSEA

Courtois 5,5 – Nel finale di primo tempo sbaglia un'uscita facile che poteva costargli caro. Stesso errore anche nella ripresa.

Ivanovic 6,5 - Il Migliore. Nella prima frazione gli esterni dell'Aston Villa non gli creano particolari problemi ma, all'inizio della ripresa Okore è troppo solo sulla sua zona di competenza. Al 65' realizza il goal del vantaggio contro la sua preda preferita.

Cahill 6,5 – Giocatore che ultimamente non sta trovando molto spazio, quest'oggi però non gli si può rimproverare assolutamente nulla.

Terry 6,5 – Solita prestazione di qualità per il capitano del Chelsea.

Azpilicueta 6 – Nel primo tempo Gil non spinge e per lui sembra un sabato tutto sommato tranquillo. Nella ripresa invece si rende subito protagonista: prima subisce le ubriacanti finte di Gil che portano al gol Okore, ma poi si riscatta subito perché da una sua azione insistita nasce il raddoppio di Ivanovic.

Ramires 6 – Dai suoi piedi iniziano le azioni dei Blues e soprattutto nel primo tempo, cerca l'inserimento in area avversaria. Sfiora anche il goal nel finale del primo tempo.

Matic 6 - Davanti alla difesa, chiude su tutte le iniziative dei padroni di casa.

Willian 6 - Esterno dalle grandi potenzialità tecniche ma spesso assente dal gioco. Parte subito bene servendo una gran palla per Hazard che sigla l'1-0 ma col passare dei minuti piano piano esce di scena. Dal 78' Cuadrado 6 – Esordio in Premier per l'ex Fiorentina.

Oscar 5,5 gara al di sotto delle sue potenzialità. Si limita più a tenere la posizione e non sbilanciarsi in avanti. Dal 72' Mikel 5,5 – Entra per dare un po' di ossigeno al centrocampo del Chelsea ma niente di che.

Hazard 6,5 – Un guizzo che spezza subito il match al 7' con il suo nono goal in questo campionato. Senza Diego Costa ci pensa lui a portare avanti il Chelsea.

Drogba 5 – Il peggiore. Nel Chelsea è di sicuro quello che ha giocato peggio. Mourinho se ne accorge ben presto togliendolo dalla mischia al 63'. Purtroppo da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più, ma vuoi l'età, vuoi le buone prestazioni di Clark e Okore, per l'attaccante ivoriano oggi non è giornata. Dal 63' Remy 5,5 – Stesso prestazione del compagno di reparto.

All. Mourinho 6,5 – Prima di oggi, per lui soltanto 3 pareggi e 2 sconfitte al Villa Park. Ancora assenti Diego Costa e Fabregas, con il nuovo acquisto Cuadrado seduto in panchina. Il suo Chelsea soffre ben poco e continua a guidare la Premier.

Arbitro Neil Swarbrick 7,5 – Gara perfetta. Nulla da dire.

 

TABELLINO

ASTON VILLA - CHELSEA 1-2

ASTON VILLA (4-3-3): Guzan; Hutton, Clark, Okore, Cissokho; Cleverly (dal 73' Sinclair), Westwood, Delph; Gil, Agbonlahor (dal 67' Benteke), Weimann. All. Lambert.

CHELSEA (4-2-3-1): Courtois; Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta; Ramires, Matic; Willian (dal 78' Cuadrado), Oscar (dal 72' Mikel), Hazard; Drogba (dal 63' Remy). All. Mourinho.

ARBITRO: Neil Swarbrick

MARCATORI: 7' Hazard (C), 47' Okore (A), 65' Ivanovic (C)

AMMONITI: 4' Cleverly (A), 34' Ramires (C), Westwood (A), 47' Okore (A)

ESPULSI:




Commenta con Facebook