• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > FOTO E VIDEO - Milan, dal tetto mobile al fotovoltaico: ecco il nuovo stadio rossonero

FOTO E VIDEO - Milan, dal tetto mobile al fotovoltaico: ecco il nuovo stadio rossonero

La pianta sarà rettangolare, conterrà 2 anelli con una capienza da 48mila spettatori


Galliani e Barbara Berlusconi ©Getty Images
Marco Di Federico

04/02/2015 08:54

MILAN STADIO BERLUSCONI INZAGHI / MILANO - Dopo un calciomercato importante, che ha portato alla corte di Pippo Inzaghi tanti rinforzi per dare la caccia al terzo posto, c'è ora la costruzione del nuovo stadio al centro delle ultime news Milan. La realizzazione del nuovo impianto è il sogno e la grande scommessa di Barbara Berlusconi, che ha fornito il proprio progetto a 'Fondazione Fiera': un bando al quale potevano partecipare tutti i privati intenzionati a trasformare con idee moderne e innovative l'area che oggi è occupata dai padiglioni 1 e 2 della vecchia Fiera Campionaria. Fondazione Fiera dovrà scegliere il progetto vincitore tra i 4 finalisti per riqualificare la vecchia Fiera: il 10 marzo a Cannes aprirà il Mipim, l'evento più atteso dell’industria immobiliare, ed il Milan spera che in quella data sarà il suo progetto ad essere scelto. Per dare il via ad una nuova era.

Da oggi c'è il plastico del nuovo stadio del Milan, l'impianto che nei piani rossoneri dovrà sostituire il 'Meazza'. Non sarà solo uno stadio: sarà a tutti gli effetti uno spazio nuovo per la città di Milano. Come scrive oggi 'La Gazzetta dello Sport', la struttura non sarà più alta di 30 metri (il Meazza va oltre i 60), rispettando i limiti di altezza dei palazzi esistenti. La pianta sarà rettangolare, conterrà 2 anelli con una capienza da 48mila spettatori: il progetto iniziale era di 42mila, poi è stato leggermente ritoccato rinforzando il 2° anello aggiungendo altri 6000 posti. La copertura mobile garantirà la chiusura totale. Una capienza di poco sotto la soglia Uefa minima per ospitare una finale Champions (50mila spettatori), ma una differenza sottile che consentirà di ottenerla in deroga. Scavato 10 metri sotto terra, con 2 piani di parcheggi. Senza barriere e tornelli, sostituiti da un sistema di microchip e di sensori ad alta tecnologia. Con materiali fonoassorbenti che genereranno l'effetto catino all’interno, escludendo rumori all'esterno. In più produrrà energia pulita con il fotovoltaico.

Un investimento importante, dai 300 ai 320 milioni di euro, di cui 220-240 per costruire lo stadio e il resto per le opere previste dal progetto (albergo, liceo, interventi di urbanizzazione). Una spesa tutta a carico dei privati, senza toccare le casse del Milan, con Emirates partner principale e una trentina di aziende pronte a chiudere accordi di sponsorizzazione. L'apertura del cantiere creerà 1000 posti di lavoro, 500 la successiva gestione.




Commenta con Facebook