• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > SPECIALE CM.IT - Gli acquisti più cari in Italia a gennaio 2015

SPECIALE CM.IT - Gli acquisti più cari in Italia a gennaio 2015

La classifica dei dieci acquisti più costosi nella sessione di mercato invernale in Italia


Mattia Destro (Getty Images)
Hervé Sacchi (@hervesacchi)

03/02/2015 15:44

CALCIOMERCATO 10 ACQUISTI PIU CARI ITALIA GENNAIO 2015 / ROMA - Si è chiusa anche questa sessione di calciomercato. E anche in questo mese i colpi in entrata in Serie A non sono mancati. Alcuni non sono presenti perché al di fuori del contesto della nostra classifica (Salah, Cerci e Podolski su tutti) ma potrete comunque avere un riepilogo dettagliato sugli esborsi più importanti nel mercato della massima serie.

Come già capitato in passato è il Milan ad aver fatto segnare il colpo più importante nel mercato invernale: quest'anno è toccato a Mattia Destro prendersi lo scettro di colpo più costoso, benché l'attaccante ex Siena sia arrivato a Milano in prestito con diritto di riscatto. Il Milan ha così risposto ai cugini dell'Inter che qualche settimana prima avevano concluso l'accordo con Xherdan Shaqiri. Sale poi sul podio il neo-giallorosso Doumbia, arrivato dalla Russia per una cifra vicina ai 15 milioni di euro. Ma andiamo nel dettaglio a scoprire la classifica dei 10 acquisti più costosi in Italia.

 

1) MATTIA DESTRO (Milan - 0,5+16+2 milioni) - Ok, dovete essere bravi in matematica. Ma ringraziamo la Roma per darci come sempre le cifre esatte di ogni singolo affare. Benché Mattia Destro arrivi ai rossoneri in prestito con diritto di riscatto, ci riserviamo il diritto di inserirlo già tra gli acquisti più onerosi di questo mercato. Il Milan ha sborsato 500 mila euro per il prestito fino a giugno, dopodiché dovrà decidere se pagare 16 milioni per riscattarlo. I 2 milioni figurano come eventuale bonus per obiettivi raggiunti dai rossoneri. Tipo il terzo posto, motivo principale che ha portato il Milan a investire tanto per l'ex Siena.

2) XHERDAN SHAQIRI (Inter - 15 milioni) - Prestito con obbligo di riscatto. Insomma, Shaqiri sarà comunque un nerazzurro anche dopo giugno. Per lui Thohir ha effettuato una scesa certamente importante. L'eclettico fantasista ha lasciato il Bayern dove era uno dei tanti sostituti. A Milano vuole trovare la definitiva consacrazione. Vedremo se ce la farà già nei prossimi mesi.

3) SEYDOU DOUMBIA (Roma - 14,40+1,5 milioni) - Partito Destro, la Roma ha dovuto trovare subito un sostituto. Uno che possa fare indistintamente il titolare oppure accomodarsi in panchina senza creare troppi disagi. L'ex CSKA Mosca ha un buon feeling col gol e lo ha dimostrato anche in Champions League. La Serie A non è la Russian Premier League, ma se saprà mantenere lo stesso rendimento la Roma non avrà certamente buttato i suoi soldi. Anche in questo caso sono previsti dei bonus, fino a 1 milione e mezzo.

4) VICTOR IBARBO (Roma - 2,5+12,5 milioni) - Dopo tanto parlare, in diverse stagioni di mercato, il giocatore colombiano è riuscito a spiccare il volo che da Cagliari lo ha portato nella capitale: prestito con diritto di riscatto, questo l'accordo siglato tra i giallorossi e i rossoblu.

5) MANOLO GABBIADINI (Napoli - 12,50 milioni) - In comproprietà tra Juventus e Sampdoria, l'attaccante italiano ha visto le due metà del suo cartellino riunirsi sotto un'unica società, ovvero il Napoli. Un bell'investimento da parte di De Laurentiis che, vista la mancanza di Insigne e lo scarso feeling col gol di Mertens, ha voluto andare su questo duttilissimo attaccante. Un bel regalo per Benitez.

6) LUIS MURIEL (Sampdoria - 9,5 milioni + bonus) - Affare interessante, parzialmente oscurato dalla contemporanea chiusura per Eto'o ma egualmente di primissimo livello. Muriel è ancora molto giovane: dopo la parentesi a Lecce non è riuscito a convincere pienamente in quel di Udine. Chissà se l'aria di mare possa servirgli per ritornare grande protagonista della Serie A.

7) JOAQUIN CORREA (Sampdoria - 8 milioni) - E' stato uno dei primi colpi di Ferrero nel mercato di riparazione. Attenzione a questo classe 1994 del quale si parla un gran bene. E visto l'esborso, 10 milioni di dollari, bisogna davvero restare attenti.

8) MAPOU YANGA-MBIWA (Roma - 5,5 milioni) - Era già in Italia ma in questo mercato è arrivato il riscatto del giocatore: con qualche mese di anticipo, la Roma ha chiuso il suo ingaggio definitivo versando ancora i 5,5 milioni previsti dall'accordo. Insomma, ora Mapou Yanga-Mbiwa è ufficialmente e interamente un giocatore della Roma.

9) DAVIDE SANTON (Inter - 0+3,75) - Prestito con diritto di riscatto per l'ex prodotto delle giovanili dell'Inter che è tornato alla casa madre dopo l'esperienza al Newcastle. Solo in questi mesi sapremo se effettivamente si sarà meritato il definitivo riapprodo in nerazzurro. Nel frattempo, l'Inter riporta a casa uno dei talenti più interessanti del panorama calcistico italiano.

10 ex aequo) NICOLAS SPOLLI (Roma - 1,5+1,5 milioni) - Affare concluso nell'ultimo giorno di mercato. Dopo sei mesi di Serie B col Catania, il difensore argentino torna così nella massima serie e lo fa con la maglia della Roma. Passa così dalla lotta retrocessione nella cadetteria alla lotta scudetto in Serie A. Non male come cambio di vita.

10 ex aequo) ALESSANDRO DIAMANTI (Fiorentina - 0+3 milioni) - Dopo mesi di Cina, l'ex Bologna ha fatto ritorno in Italia. Con la maglia della Fiorentina vuole ritrovare anche la maglia della Nazionale. Un obiettivo difficile ma non impossibile per questo talento, non più giovanissimo, ma ancora in grado di dare tanto. Arriva in prestito con diritto di riscatto fissato a 3 milioni.




Commenta con Facebook