• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, da Ibarbo al difensore: l'ultimo giorno di trattative

Calciomercato Roma, da Ibarbo al difensore: l'ultimo giorno di trattative

Il centravanti colombiano si è presentato. Sabatini ha chiuso per Spolli


Nicolas Spolli (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

02/02/2015 18:40

CALCIOMERCATO ROMA IBARBO SPOLLI SABATINI / ROMA - L'ultimo giorno del calciomercato invernale è agli sgoccioli e la Roma del direttore sportivo Walter Sabatini è una delle squadre protagoniste. I giallorossi infatti hanno presentato oggi Victor Ibarbo e sono alle prese con l'acquisto del difensore, con Nicolas Spolli che sarà probabilmente l'ultimo rinforzo del calciomercato Roma


LE UFFICIALITA' - Rudi Gacia ha dovuto rinunciare in maniera forzata a Kevin Strootman e Juan Manuel Iturbe, oltre che a Daniele De Rossi: tutti e tre infortunati. Considerando l'assenza di Gervinho (impegnato in Coppa d'Africa) e la partenza di Destro (accasatosi al Milan) c'era bisogno di qualche innesto nel reparto offensivo. Detto fatto. Seydou Doumbia è già ufficiale da qualche giorno (arrivato a titolo definitivo dal Cska Mosca). Già arrivato invece Victor Ibarbo, attaccante colombiano che proviene dal Cagliari prelevato in prestito con diritto di riscatto e che oggi si è presentato ai nuovi tifosi, mostrando con orgoglio la nuova casacca. Opzioni importanti per la faretra di Rudi Garcia sia in chiave scudetto che per l'Europa League che comincerà a breve.


CACCIA AL DIFENSORE - L'ultimo giorno di mercato però è stato senza dubbio caratterizzato dalla caccia al difensore. Le condizioni di Castan non offrono garanzie e i soli Manolas, Astori e Yanga-Mbiwa non bastano. Walter Sabatini, come di consueto, ha sfogliato la margherita. Idea Younes Kaboul, interessamento per Rolando, ritorno di fiamma per Toloi e opzione Moisander. Nessuno di questi: alla fine il direttore sportivo giallorosso ha optato per Nicolas Spolli, argentino del Catania che sbarcherà nella capitale con la formula del prestito con obbligato di riscatto. Sampdoria bruciata sul filo di lana e Garcia che può dormire sonni tranquilli circa la composizione del pacchetto arretrato.




Commenta con Facebook