• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Inzaghi: "Ringrazio il presidente per avermi accontentato". E sui fischi...

Calciomercato Milan, Inzaghi: "Ringrazio il presidente per avermi accontentato". E sui fischi...

Il tecnico rossonero ha commentato il ritorno alla vittoria della sua squadra


Filippo Inzaghi (Getty Images)
Andrea Corti (@cortionline)

01/02/2015 23:05

MILAN PARMA INZAGHI / MILANO - Intervistato da 'Sky Sport' al termine di Milan-Parma, il tecnico rossonero Inzaghi ha analizzato la vittoria della sua squadra: "Sapevo che sarebbe stata complicata, è un periodo in cui abbiamo tanti infortunati. Siamo stati molto bravi, dobbiamo migliorare nel gioco ma abbiamo voluto questa vittoria. Abbiamo comprato qualche giocatore, altri ne recuperemo. L'importante stasera era vincere, anche perchè venivamo da un periodo difficile. Chi è andato in campo è stato fantastico: sono molto contento per Zaccardo. Abbiamo cercato di essere 11 leoni, come voleva la curva. La Juventus? Dobbiamo tornare ad essere quelli che se la giocavano con le big. Ringrazio la società, soprattutto il presidente, perchè mi ha accontantato sul mercato, prendendo giocatori giovani che hanno voglia. Di Paletta non so nulla, Antonelli è ufficiale. I fischi? E' normale che la gente pretenda di più, ma credo che oggi il pubblico sia contento per la voglia che ha visto in campo. E' stato un gennaio difficile, quando perdi certezze subentra la paura. Dobbiamo ritrovare giocatori cardine e serenità. Van Ginkel l'ho visto bene, ha fatto una buona partita. L'ho sostituito perchè era ammonito".

MODULO - "Il 4-3-3 ci ha dato buone gare fino alla fine del 2014, adesso ho pensato di poter cambiare".

DUBBI - "Non ho mai avuto dubbi, so di avere la stima dell'ambiente, mi vogliono tutti bene. Sapevo di non poter cambiare tutto in pochi mesi, cercherò di riportare il Milan ad altissimi livelli. Se vado bene, be, sennò... Mi piace fare l'allenatore, voglio continuare a fare questo lavoro".




Commenta con Facebook