• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BARCELLONA-VILLARREAL

PAGELLE E TABELLINO DI BARCELLONA-VILLARREAL

Messi sempre decisivo, Busquets e Suarez sottotono; Musacchio insuperabile, Pina fatica


Lionel Messi
Valerio Sesti

01/02/2015 22:52

Ecco le pagelle di BARCELLONA-VILLARREAL:

 

BARCELLONA

Bravo 6 – Primo tempo da spettatore non pagante fino al vantaggio del Villareal dove non può fare nulla; nella seconda frazione ancora incolpevole sul momentaneo vantaggio di Vietto.

D. Alves 6 – Come sempre pensa prima alla fase offensiva e poi quella difensiva; il problema è che, essendo un terzino, dovrebbe essere il contrario: in avanti è devastante, a difendere soffre.

Piquè 6 – Sta vivendo un momento di forma formidabile, non sbagliando praticamente nulla e facendo un paio di recuperi da standig ovation; pecca di superficialità in occasione del momentaneo 1-2 del Villareal, unico neo di una partita quasi perfetta.

Mascherano 6,5 – Guida la difesa da leader, capace non solo di difendere, ma anche di impostare quando bisogna ricominciare l'azione dalla difesa. Buona prova anche quando passa a centrocampo, suo vero ruolo.

J. Alba 6 – Il terzino ex Valencia spinge con grande continuità collezionando cross dall'out sinistro; difensivamente alcune volte è disattento e non sempre presente.

Rafinha 7 – Il giovane canterano oggi preferito sia a Rakitic che al veterano Xavi ed offre una prestazione convincente sia in fase d'attacco, propiziando anche il pareggio di Neymar, che in quella di contenimento. Gol da bomber d'area di rigore quello del 2-2. Ragazzo prodigio. Dall'88' Rakitic s.v.

Busquets 5 – Il mediano scuola Barcellona questa sera fatica ad entrare in partita e a dettare i tempi alla squadra; pochi palloni giocati e quei pochi palloni giocati male ed in modo frettoloso. Deludente. Dal 71' Mathieu 6 – Non corre particolari rischi con una prestazione ordinata.

Iniesta 6,5 – “Don Andrès” è fantastico in fase di palleggio con cambi di gioco e verticalizzazioni sublimi; giocatore straordinario ed impeccabile dal punto di vista tecnico-tattico. Un'altra categoria.

Messi 7 – Va a fasi alterne e quando si accende crea sempre pericoli alla difesa avversaria; col suo magico sinistro fa quello che vuole ed è determinante in ogni azione d'attacco del Barca. Grandissimo gol del 3-2.

Suarez 5 – Sembra ancora un corpo estraneo all'interno della squadra e anche questa sera non riesce ad incidere ancora una volta; tira spesso in porta, ma non trova la rete agognata da tutto il Camp Nou, sbagliando almeno un paio di ghiotte occasioni. Non lesina l'impegno. Amareggiato. Dal 79' Pedro s.v.

Neymar 6,5 – Parte subito forte svariando su tutto il fronte offensivo; si accende a sprazzi, ma quando accelera è incontenibile. Segna il gol del pareggio.

All. Luis Enrique 6,5 – Il suo Barca crea tanto all'inizio, ma non è incisivo come gli accadeva ultimamente; nel secondo tempo Messi & Co. crescono e dopo essere andati in svantaggio, reagiscono e si prendono i tre punti.

 

VILLARREAL

 

Asenjo 6,5 – Un paio di ottimi interventi nella prima parte di gara, non può nulla sul pareggio di Neymar che segna su ribattuta dopo la parata sul tiro di Rafinha; nella ripresa non può nulla sulle reti dei padroni di casa.

Costa 6 – Terzino forte fisicamente e con grandi dote atletiche, spinge poco e bada soprattutto a difendere. Ordinato.

Ruiz 6 – Soffre tremendamente la velocità degli attaccanti di casa ed è spesso costretto a ricorrere al fallo per fermarli. Aveva segnato il gol del possibile 3-3 con una bella acrobazia, ma era in posizione di fuorigioco.

Musacchio 6,5 – Leader della difesa ospite, padrone sulle palle alte, attento in marcatura e concentrato per tutto il match.

Mario 6,5 – Buona gara per il terzino destro degli ospiti; contiene Neymar come può e nell'uno contro uno è insuperabile.

Cheryshev 6,5 – Il russo scuola Real Madrid quest'oggi offre una prestazione più di quantità che di qualità, ma nonostante ciò trova il gol del momentaneo vantaggio con una deviazione intelligente e fortunata.

J. Dos Santos 6 – Il centrocampista di proprietà del Barca conduce una gara ordinata e tatticamente intelligente. Spinge poco, ma è quello che gli chiede l'allenatore. Dall'85' Moi Gomez s.v.

Pina 5,5 – Centrocampista di sostanza, fa della determinazione e della corsa le sue qualità migliori, ma oggi è spesso confusionario e poco presente all'interno della partita. Dal 77' Trigueros s.v.

Bruno 6 – Il Capitano è l'ultimo ad arrendersi e guida i suoi con grande determinazione; non solo quantità, ma anche qualità al servizio della squadra. Tuttofare.

G. Dos Santos 6 – Abbastanza fuori dal gioco fin dalle prime battute, comunque si sacrifica per la squadra nel primo tempo; nella ripresa è più reattivo offrendo anche l'assist per la rete di Vietto. Dall'89' Uche s.v.

Vietto 6,5 – Il 21enne argentino gioca a sprazzi anche perché il Villarreal gioca solo in contropiede; trova la rete del 1-2 finalizzando un grande contropiede; attaccante dal talento indiscusso e dal futuro assicurato, in doppia cifra alla prima stagione in Liga.

All. Marcelino 6,5 – I suoi ragazzi sono messi in campo in modo splendido e riescono con corsa e grinta a contenere i “marziani” avversari. Tatticamente partita ottima del Villarreal che gioca in contropiede e spesso fa male alla difesa blaugrana.

Arbitro: Vicandi Garrido 7 – Arbitro di personalità, tiene sempre in pugno la partita distribuendo correttamente i cartellini gialli. Giusto annullare per fuorigioco il gol di Ruiz, come anche non fischiare il presunto fallo da rigore di Asenjo su Neymar, che si tuffa prima del contatto. Ottima direzione di gara. Promosso.

 

TABELLINO

BARCELLONA-VILLARREAL 3-2

Barcellona (4-3-3): Bravo; Alves, Pique, Mascherano, Alba; Rafinha (dall'88' Rakitic), Busquets (dal 71' Mathieu), Iniesta; Messi, Suarez (dal 79' Pedro), Neymar. All. Luis Enrique.
Villarreal (4-4-2): Asenjo; Costa, Ruiz, Musacchio, Mario; Cheryshev, J. Dos Santos (dall'85' Moi Gomez), Pina (dal 77' Trigueros), Bruno; G. Dos Santos (dall'89' Uche), Vietto. All. Marcelino.

Arbitro: Vicandi Garrido.

Marcatori: 30' Cheryshev (V), 45' Neymar (B), 51' Vietto (V), 53' Rafinha (B), 55' Messi (B).

Ammoniti: 23' Bruno (V), 41' J. Dos Santos (V), 63' Rafinha (B).

Espulsi: -




Commenta con Facebook