• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Udinese-Juventus, Allegri: "Troppi errori a livello tecnico. Mercato? Arriva un attaccante"

Udinese-Juventus, Allegri: "Troppi errori a livello tecnico. Mercato? Arriva un attaccante"

L'allenatore bianconero ha parlato dopo il pareggio di Udine


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

01/02/2015 17:20

CALCIO SERIE A UDINESE JUVENTUS ALLEGRI / UDINE - Massimiliano Allegri è molto determinato dopo lo 0-0 della sua Juventus con l'Udinese. Queste le parole rilasciate a 'Sky Sport': "Abbiamo giocato male fino al 35' del primo tempo con fretta e perdendo la palla. Loro erano bravi a fare muro e ripartire, facendoci rischiare di prendere gol. Nella ripresa abbiamo palleggiato di più senza condedere ripartenze. In un paio di circostanze abbiamo rischiate e l'Udinese ha fatto una partita di grande intensità. Abbiamo sbagliato molto a livello tecnico anche se abbiamo avuto le chances di fare gol. Il risultato è giusto, abbiamo anche rischiato di perdere. L'unico centrocampista a disposizione in panchina era Padoin che è entrato, abbiamo affrettato troppe giocate. Il campionato è lungo e 7 punti sono due partite e mezzo, bisogna ancora vincerne tante a partite da Juventus-Milan. Giocare ad Udine è sempre difficile".

MORATA E LLORENTE - "Morata è un giocatore che è sempre pericoloso. Llorente col 3-5-2 era più adatto per agli appoggi e ha fatto un buon lavoro. Abbiamo crossato poco e non siamo riusciti a creare superiorià numerica".

MODULO - "Il cambio modulo non dovrebbe creare difficoltà ma oggi è successo. Troppa fretta di far gol e loro sono bravi nelle ripartenze".

MERCATO - "Matri e Osvaldo sono importanti. La società valuterà le condizioni, parte Giovinco e ne serve uno per forza".

CAMPIONATO - "Nel girone di ritorno è più difficile perché i punti valgono doppio e triplo. Tutti creano difficoltà e giocano in maniera diversa. E' più complicato essere brillanti e spensierati".




Commenta con Facebook