• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, dal vertice all'anonimato: il confronto non lascia scampo

Milan, dal vertice all'anonimato: il confronto non lascia scampo

Il declino dei rossoneri: che differenza con la squadra che dominava in Europa


1 di 4
Milan 2006/2007 (Getty Images)
Menez (Getty Images)
Milan campione d'Europa 1993/1994 (Getty Images)
Milan 2002/2003 (Getty Images)

28/01/2015 19:08

MILAN FORMAZIONI CHAMPIONS / MILANO - Di tempo ne è passato e i successi di qualche anno fa sono ormai solo un dolce ricordo per i tifosi del Milan: quella squadra capace di vincere in Italia e trionfare anche in Europa è stata spazzata via dagli anni e ha lasciato il posto a una formazione che da un paio di anni arranca in Serie A e anche in questa stagione rischia di rimanere fuori dall'Europa, anche quella 'minore'. 

Mettendo a confronto le formazioni del Milan delle stagioni 1993/94, 2002/2003 e 2006/2007 (tutti vincitrici della Champions League), con l'undici attuale una differenza salta subito agli occhi: quelle squadre erano formate quasi interamente da fuoriclasse, quelli che oggi servirebbero a Inzaghi per provare la risalita in classifica. 

MILAN 1993/1994: Rossi; Tassotti, Baresi, Costacurta, Maldini; Boban, Albertini, Desailly, Donadoni; Savicevic, Massaro. 

MILAN 2002/2003: Dida; Costacurca, Nesta, Maldini, Kaladze; Gattuso, Pirlo, Seedorf; Rui Costa; Shevchenko, Inzaghi. 

MILAN 2006/2007: Dida; Oddo, Nesta, Maldini, Jankulovski; Gattuso, Pirlo, Ambrosini, Seedorf; Kakà, Inzaghi. 

MILAN 2014/2015: Diego Lopez; Abate, Alex, Rami, De Sciglio; Montolivo, De Jong, Poli; Cerci, Honda, Menez. 

B.D.S.




Commenta con Facebook