• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Lippi: "La Juventus è semplicemente più forte, con Totti e De Rossi rapporto speciale"

Roma, Lippi: "La Juventus è semplicemente più forte, con Totti e De Rossi rapporto speciale"

L'ex ct su Garcia: "Soltanto lui sa quali sono le difficoltà che sta incontrando oggi la Roma"


Daniele De Rossi (Getty Images)

28/01/2015 10:25

JUVENTUS SCUDETTO ROMA LIPPI / ROMA - Marcello Lippi è intervenuto questa mattina in esclusiva a 'Tele Radio Stereo 92.7'. L'ex Ct della Nazionale ha parlato della sfida Scudetto tra Roma e Juventus, ma non solo. "La Juventus è lanciata, è in fuga, verso l'ennesima conquista, semplicemente perché resta la squadra più forte. La Roma a inizio stagione credevo potesse starle dietro, poi è successo qualcosa, ma soltanto Garcia sa quali sono le difficoltà che sta incontrando oggi la Roma. - le parole di Lippi - Il Napoli non deve giocare per il terzo posto, dovrebbe farlo per il primo, che poi può sfuggirti, ma il Napoli per potenzialità non dovrebbe mai accontentarsi della terza piazza".

TOTTI E DE ROSSI - "Per mantenere i rapporti non ci si deve frequentare assiduamente, ci sono rapporti consolidati, di grande affetto. Questo mi lega a Francesco e Daniele. Per me è stato un onore allenare Totti, un piacere, una soddisfazione, non finisce mai di stupire. E il bello è che sta talmente bene con la testa e col fisico che neanche ci pensa a smettere. De Rossi è soltanto po' più sfortunato fisicamente, è un fantastico ragazzo, un grande calciatore. Ha di nuovo un problema al polpaccio, ci fece i conti anche in Sud Africa".

CONTE - "Mi piace la mentalità che sta dando alla Nazionale. É un lavoro di preparazione per le competizioni che si disputeranno, a cominciare dagli Europei. Questo conta quando si sceglie un commissario tecnico. Antonio sa dare ai suoi ragazzi questa mentalità".

 

M.D.F.




Commenta con Facebook