• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Milan-Lazio, Pioli: "Partita di coraggio e sacrificio. Bergessio e Pazzini..."

Milan-Lazio, Pioli: "Partita di coraggio e sacrificio. Bergessio e Pazzini..."

Il tecnico biancoceleste soddisfatto per il passaggio del turno


Stefano Pioli (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

27/01/2015 22:55

MILAN LAZIO PIOLI COPPA ITALIA / MILANO - Stefano Pioli ringrazia i suoi calciatori: il tecnico biancoceleste commenta il successo della Lazio sul Milan nei quarti di finale di coppa Italia. Ai microfoni della 'Rai' l'allenatore afferma: "Grande merito va ai miei calciatori, che hanno fatto una partita di coraggio e sacrificio portando a casa una vittoria importante. Siamo molto soddisfatti, abbiamo interpretato bene la gara anche nelle difficoltà. Quando c'è da soffrire questi ragazzi non si tirano indietro". 

MILAN - "In una stagione ci sono sempre momenti difficili che possono essere superati con il sostegno della società. Le annate calcistiche possono cambiare in positivo o negativo in poco tempo". 

PARTITA - "La nostra mentalità ci porta ad essere sempre aggressivi e qualche cambio era inevitabile. Nonostante queste modifiche, l'approccio e la mentalità sono stati buoni. E' stata una vittoria importantissima, non era facile vincere fuori casa. Abbiamo giocato bene, anche dopo l'inferiorità numerica. Una grande prestazione". 

ROSA - "La società mi ha messo a disposizione un organico all'altezza, numeroso, con calciatori di qualità. Siamo stati capaci di sopperire a tantissime assenze e stiamo raccogliendo il frutto del lavoro di questi mesi. Ora dobbiamo continuare".

BERGESSIO  - "Sono domande da fare alla società. Djordjevic si è operato oggi e la vittoria è per lui a cui va un grande in bocca al lupo". 

SECONDO TEMPO - "Devo per forza essere soddisfatto perché anche in inferiorità numerica siamo riusciti a mantenere la stessa mentalità. Keita ha fatto bene, ha grande talento e sta capendo che serve anche il giusto atteggiamento: da attaccante può fare veramente bene, perché ha sinistra si isola un po' troppo". 

MERITI - "I meriti vanno divisi con tutte le componenti: la società ci permette di lavorare bene e i calciatori hanno dato disponibilità immediata. Credo che il merito è di tutti, ma attenzione: non abbiamo fatto ancora niente".

PAZZINI - "Stiamo cercando qualcosa. E' rientrato Perea dal prestito e secondo me ha le caratteristiche giuste per noi. Poi vediamo, io devo parlare solo dei miei calciatori". 




Commenta con Facebook