• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-CESENA

PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-CESENA

Cascione rischia di rovina tutto ma A.Rodriguez salva il Cesena. Bene i nuovi acquisti del Parma. Palladino gara da incubo.


Davide Ritacco

25/01/2015 17:00

ECCO LE PAGELLE DI PARMA-CESENA

 

PARMA

Mirante 6 – Non gli tirano tanto in porta ma quando lo fanno è una mazzata. Pulzetti trova un angolo fantastico e Rodriguez lo supera da pochi metri.

Cassani 5,5 – Prova insufficiente specialmente per la libertà concessa a Pulzetti in occasione del gol. Nello specifico invita al tiro il centrocampista avversario senza opporre la giusta protezione. Dal 72’ Rispoli 5,5 – L’eroe di coppa Italia prova a fare qualcosa in più cercando di spingere con continuità ma non combina molto.

Paletta 5,5 – Djuric è un cliente molto scomodo che lui non riesce a tenere a bada. Troppe volte l’attaccante gli ruba posizione e spazio.

Costa 5,5 – Come il collega di reparto Paletta soffre il gioco aereo di Djuric e la sua fisicità. S’infortuna per contrastare l’attaccante in uno scontro aereo e la sua gara resta condizionata.

Gobbi 5,5 – Non spinge come avrebbe sperato Donadoni. Timido e poco efficace in entrambe le fasi di gioco.

J.Mauri 6 – Nel primo tempo è sua l’occasione più ghiotta per il Parma: tiro improvviso da 45 metri per cercare di sorprendere Leali. Questo spiega il momento negativo del Parma.  

Lodi 5,5 – La regia passa dai suoi piedi ma è spesso confuso e poco preciso. Da sul piede ci si aspetta di più. Dal 46’ Cassano 6 – Inizialmente Donadoni lo tiene fuori per poi dargli fiducia una volta in svantaggio. Con la sua tecnica crea qualche problema alla difesa del Cesena. Uno come lui, qualunque siano i problemi fuori dal campo, serve troppo al Parma.   

Nocerino 6 – Ha grande voglia di rivalsa (come tutti i nuovi acquisti del Parma) ma per il momento riuscire a dare una mano a questo Parma è difficile per tutti.

Varela 6 – Tanta voglia di fare e dimostrare che l’acquisto è giusto. Spesso punta gli avversari e va sul fondo ma in avanti il Parma è poca cosa. Si spegne col passare dei minuti.  

Palladino 4,5 – Estremamente negativa la sua prestazione. Donadoni gli affida le chiavi dell’attacco ma lui non solo non tira mai in porta ma per di più sembra un pesce fuor d’acqua. Esce tra i fischi. Dal 62’ Galloppa 5 - Si perde colpevolmente Rodriguez in occasione del gol del Cesena.

C. Rodriguez 6 – Grande tecnica ma la voglia di mettersi in mostra lo porta troppe volte a fare scelte sbagliate abbassando la testa e andando per conto suo senza usufruire dell’aiuto dei compagni. Di sicuro però è il più vivo del Parma.

All. Donadoni 4,5 – Sbaglia formazione iniziale. Palladino centravanti e Cassano in panchina è un azzardo che in questo momento la sua squadra non può permettersi. Cerca di rimediare nel corso del match ma alla fine esce sconfitto in casa in una gara decisiva.

 

CESENA


Leali 6 – Punito dal fuoco amico di Cascione. Un retropassaggio assurdo che lo coglie nettamente di sorpresa. Anche lui non si capiva bene cosa stesse facendo anche se fin li era stato sempre molto attento.

Perico 6 – Nel finale si rende protagonista con un salvataggio importante su una discesa di Cassano. Ha sempre mantenuto una linearità di gioco contro qualsiasi avversario.

Lucchini 6,5 – Il suo apporto in difesa è stato molto importante opponendo con grande efficacia la sua fisicità all’agilità dell’attacco ducale. Esce per infortunio ad inizio ripresa. Dal 51’ Volta 6 –Entra nel momento cruciale della gara quando c’è da stringere i denti. Lo fa senza demeritare.   

Krajnc 6,5 – Grande applicazioni e buona fisicità per proteggere al massimo la retroguardia bianconera. Alza le barricate in difesa.

Renzetti 6 – Spinge bene sulla sinistra e si difende bene anche contro Varela e Rodriguez che hanno un’altra gamba rispetto a lui.  

Giorgi 6,5 – Grande gara di sacrificio e di abnegazione verso la squadra. Sempre molto attento non perdendosi mai i suoi diretti avversari. Dal 81’ Cazzola s.v.

Cascione 5 – Troppo grave l’errore a metà della ripresa. Un retropassaggio al limite dell’aerea con la squadra avversaria in pressione è un suicidio. Per sua fortuna Alejandro Rodriguez toglie le castagne dal fuoco, altrimenti per lui sarebbe stata una brutta settimana.  

Pulzetti 6,5 – Bellissimo il gol del vantaggio con commozione annessa. Ritrova un posto da titolare e corre per due cercando sempre di dare una mano a tutti. Ha fatto scoccare la scintilla nei suoi compagni.

Brienza 6 – Tecnicamente è sempre il migliore dei suoi anche se le sue qualità non sono sempre emerse.  

Deefrel 6,5 – Prestazione convincente per l’attaccante francese che non solo offre l’assist per il vantaggio di Pulzetti ma è sempre nel vivo dell’azione. Deve abbandonare il campo per infortunio. Dal 62’ Rodriguez 7 – Decisivo come pochi. Entra e segna il gol vittoria fondamentale per la lotta salvezza. Ha dato linfa al Cesena. Sia all’andata che al ritorno ha punito il Parma. Potrebbero essere punti fondamentali.  

Djuric 6,5 – Grande prestazione. Da solo per quasi tutta la partita ha tenuto sotto scacco la difesa ducale.

All. Di Carlo 7 – Il suo Cesena non molla un centimetro. Ha rischiato di tornare da Parma con un solo punto facendosi male da solo ma questa volta i tre punti sono meritati. Squadra compatta e ancora molto viva.

Arbitro: Tagliavento 5 – Ancora una direzione di gara insufficiente dopo il match di coppa Italia di Inter-Sampdoria. Gara nervosa, tanti ammoniti e un paio di rigori negati al Parma.


TABELLINO

PARMA–CESENA  1-2

PARMA (4-3-3): Mirante; Cassani (dal 72’ Rispoli), Paletta, Costa, Gobbi; J. Mauri, Lodi (dal 46’Cassano), Nocerino; Varela, Palladino (Dal 62’ Galloppa), Rodriguez. All.: Donadoni

CESENA (4-3-1-2): Leali; Perico, Lucchini (51’ Volta), Krajnc, Renzetti; Giorgi (dal 81’Cazzola), Cascione, Pulzetti; Brienza; Defrel (dal 62’ Rodriguez), Djuric. All.: Di Carlo

Arbitro: Tagliavento

Marcatori: 21’ Pulzetti (C), 75’ Cascione (C) (Aut.), 88’ A. Rodrguez (C)

Ammoniti: 24’ Cascione (C), 46’ Palladino (P), 66’ Renzetti (C), 65’ J.Mauri (P), 78’ Varela (P), 78’ Krajnc (C)

Espulsi:  




Commenta con Facebook