• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > L'Editoriale di Marchetti - Rivoluzione nerazzurra, l'Inter cambia faccia. E non è finita qui...

L'Editoriale di Marchetti - Rivoluzione nerazzurra, l'Inter cambia faccia. E non è finita qui...

Consueto appuntamento con il nostro editorialista ed esperto di SkySport24


Luca Marchetti
Luca Marchetti (@LucaMarchetti)

23/01/2015 12:46

EDITORIALE MARCHETTI CALCIOMERCATO INTER / MILANO - L'Inter si è completamente trasformata in questo mercato di gennaio. Sarebbero bastati anche i due colpi in attacco per cambiare faccia, ma invece l'opera di profonda ristrutturazione della squadra nerazzurra, che la rendono regina del calciomercato al momento, portata avanti da Mancini e Ausilio con l'avallo di Thohir continua eccome.

Il viaggio a Londra di Ausilio è stato multitasking. Non solo Osvaldo e Southampton. Non si vola a Londra per risolvere un problema che di fatto è già risolto (al di là delle possibili azioni legali che ora il giocatore minaccia). Qui sul tavolo ci sono altre operazioni da chiudere in fretta. La prima di tutte è Lucas Leiva. L'Inter (e Mancini) vogliono fortemente questo giocatore, che però da quando è iniziato il corteggiamento ha cominciato a giocare titolare. Il Liverpool lo valuta almeno 10 milioni di euro e tratta soltanto per un trasferimento a titolo definitivo. Quindi si possono cominciare a prendere in considerazione le solite formule di pagamento dilazionato. Ma Lucas Leiva è il più difficile anche per le tempistiche.

Intanto l'Inter a Londra ha definito anche i passaggi fondamentali per chiudere la trattativa di Brozovic. Il 23enne centrocampista croato della Dinamo Zagabria piace tantissimo a Mancini che lo vuole subito nella sua squadra. E Ausilio si è attivato per andare a chiudere l'operazione. Ancora non definita nei dettagli, ma comunque definita in linea di massima. Insomma salvo sorprese, Brozovic sarà nerazzurro. E quindi i centrocampisti sarebbero due...

In più Murillo. Il difensore colombiano è di proprietà del Granada e stamattina Ausilio ha incontrato Pozzo. Difficile che riesca ad anticipare il suo arrivo visto che il Granada ha problemi in difesa e che Pozzo non ha bisogno di soldi. Ma Mancini un giocatore veloce e potente dietro lo vorrebbe sin da ora. Anticipare, avete letto bene, perché per giugno non ci sono praticamente dubbi che vestirà la maglia nerazzurra.

Poi le cessioni. Al di là di Mbaye, Khrin o M'Vila deve esserci una cessione eccellente e il calciomercato Inter è in evoluzione. Per forza e a questo punto a centrocampo. Guarin ed Hernanes gli indiziati principali. L'ultima settimana è quella che scotta di più. Tenetevi forte.

 




Commenta con Facebook