• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-SASSUOLO

PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-SASSUOLO

Lestienne assist-man, I. Falque imprevedibile; Berardi illuminante, Magnanelli ingenuo


L
Valerio Sesti

18/01/2015 16:55

Ecco le pagelle di Genoa-Sassuolo.


 

GENOA


Perin 6 – Salva dopo pochi minuti in usciti su Sansone; superba parata su Brighi nel primo tempo. Sempre nella prima frazione quasi miracoloso in occasione del rigore quando riesce solo a toccare il pallone di Berardi; altra gran parata su Zaza a metà primo tempo. Nella ripresa sbaglia completamente il tempo dell'uscita in occasione dell' 1-2 di Missiroli; incolpevole sulla terza rete avversaria.

Roncaglia 6 – Stoico quando salva un gol praticamente fatto da Berardi; non sempre preciso in fase di impostazione. Partita sufficiente.

Burdisso 6 – Guida la difesa con esperienza rimanendo concentrato per tutto il match.

Izzo 5 – È stata la vera scoperta del Genoa in questa stagione: sempre attento e quasi mai in difficoltà contro Zaza fino a metà secondo tempo quando si lascia sfuggire colpevolmente il suo direttore marcatore. Ingenuo.

Antonelli 6 – Spinge con buona continuità sulla fascia sinistra costringendo la difesa ospite spesso sulla difensiva; attento in difesa.

Sturaro 6 – Determinazione da vendere e grande dinamismo in mezzo al campo; alcune volte poco preciso in fase di palleggio. Perde dei palloni importanti in fase di ripartenza, ma compie un paio di recuperi fondamentali in difesa. Prestazione sufficiente.

Bertolacci 6 – Il regista di Gasperini dirige la squadra con buona qualità e giocando il pallone con grande tranquillità. Tocca tantissimi palloni ed è sempre coinvolto nell'azione. Mezzo voto in meno per la grandissima occasione non sfruttata a tre minuti dalla fine a pochi metri da Consigli. Sfiora pochi secondi dopo, di testa, il gol del pareggio, ma è superbo Consigli.

Rincon 6 – In alcune occasioni confusionario e falloso, non lesina, però, mai l'impegno. Importante il suo apporto in mezzo al campo. Grintoso.

I. Falque 7 – Quando si accende crea sempre pericoli alla difesa ospite; grandissimo gol del pareggio con un morbido tocco sotto che supera Consigli. Super assist per Bertolacci a pochi minuti dalla fine che però il compagno non concretizza. Ottima tecnica e buone giocate per un giocatore di indubbio talento. Dal 90'+1' Edenilson s.v.

Feftatzidis 6,5 – Inizia male la partita con un primo tempo deludente, toccando pochi palloni e non facendosi mai trovare libero. Più vivace nella ripresa; bello il gol del pareggio, freddo sul rigore del 3-3. Concreto. Dal 90'+4' Rosi s.v.

Lestienne 6,5 – Inizio sottotono per il belga che non riesce ad incidere subito; ingenuo in occasione del fallo da rigore su Berardi. Si sveglia a metà primo tempo con un assist sublime in occasione del pareggio di I. Falque. Altro ottimo assist per il 2-2 di Feftatzidis. Dr. Jeckyll e Mr. Hyde. Dal 76' Kucka 6 – Non incide nel match come vorrebbe l'allenatore fino a quando si procura il prezioso rigore del pareggio.

All. Gasperini 6,5 – Il suo Genoa è incerto nell'impostazione dell'azione e la manovra non è fluida come siamo soliti vedere. La difesa soffre l'imprevedibilità di Berardi & Co. Quando la sua squadra gioca palla a terra, però, si vedono sprazzi di grande calcio. Ripresa dei rosso-blu decisamente migliore.


 

SASSUOLO


 

Consigli 6,5 – Non può nulla sulla rete del pareggio del Genoa, per il resto ordinaria amministrazione; nella seconda parte di gara nuovamente incolpevole sul 2-2 del Genoa, gran parata su Lestienne, sicuro nelle uscite. Strepitoso intervento a pochi minuti dalla fine su colpo di testa di Bertolacci.

Gazzola 6 – Bada soprattutto a difendere, superando raramente la metà campo. Soffre un po' la spinta di Lestienne. Diligente.

Terranova 6 – Prestazione sufficiente e dal primo minuto prende le misure agli attaccanti del Genoa rischiando poco e nulla. Ha gioco facile sulle palle alte.

Acerbi 6,5 – Giuida la difesa e gioca in modo pulito diversi palloni; importante il suo apporto in fase di costruzione. Offre una prestazione senza sbavature.

Longhi 6 – Discreta spinta e ottima attenzione difensiva; un paio di importanti diagonali difensive.

Brighi 6,5 – Schierato questo pomeriggio al posto di Biondini, compie entrambe le fasi con ottimo profitto, non disdegnando spesso di prendersi le chiavi del centrocampo da vero e proprio leader. Molto pericoloso anche in area avversaria. Positivo. Dal 73' Biondini 6 – Fa il suo come sempre con grande impegno nonostante i pochi minuti giocati.

Magnanelli 5 – Offre una prestazione di grande sostanza e carica agonistica. Lotta su tutti i palloni come se fosse sempre l'ultimo del match. Decisamente ingenuo quando spinge Kucka per il rigore del 3-3.

Missiroli 6 – Sembra un po' compassato e poco lucido con il pallone tra i piedi; in fase di non possesso soffre la spinta del Genoa. Ripresa più convincente; gol di rapina importante ad inizio secondo tempo.

Berardi 7 – Con le sue intuizioni crea sempre occasioni pericolose ed assist per i compagni; freddo dal dischetto e bravo a procurarsi il rigore. Sfiora la doppietta pochi minuti dopo. Ottima copertura in fase difensiva. Raddoppia a metà secondo tempo su perfetto assist di Zaza. In attacco inventa con le sue ottime qualità tecniche. Dall'86' Chibsah s.v.

Zaza 6,5 – Come sempre grintoso e combattivo, lotta su tutti i palloni; non ha chanche per incedere concretamente nella gara. Caprbio in tutte le azioni: emblematico il recupero di palla su Izzo in occasione dell'assist per il secondo gol di Berardi.

Sansone 6,5 – La sua velocità crea non pochi problemi alla difesa rosso-blu; palla al piede a tratti è inarrestabile quando spacca in due la squadra avversaria. Cala un po' nella ripresa dopo un ottimo primo tempo. Furetto. Dal 70' Floro Flores 6 – Non ha particolari occasioni, si sacrifica comunque in fase difensiva.

All. Di Francesco 7 – Il Sassuolo gioca un calcio rapido e divertente e l'ottima classifica, nonostante alcuni punti persi (anche oggi), è lo specchio. Personalità da vendere per l'unica squadra tutta italiana della Serie A. Complimenti.

Arbitro: Giacomelli 5,5 – In occasione del rigore è aiutato dall'arbitro di porta di Tagliavento che gli “suggerisce” di fischiare il rigore per il Sassuolo: il penalty è comunque netto. Da rivedere il gol di Missiroli: il centrocampista neroverde probabilmente spinge Perin. Sembra esserci il rigore nel finale per il Genoa.


 

TABELLINO


 

GENOA-SASSUOLO 3-3


GENOA (4-3-3): Perin; Roncaglia, Burdisso, Izzo, Antonelli; Sturaro, Bertolacci, Rincon; I. Falque (dal 90'+1' Edenilson), Feftatzidis (dal 90'+4' Rosi), Lestienne (dal 76' Kucka). All: Gasperini.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Gazzola, Terranova, Acerbi, Longhi; Brighi (dal 73' Biondini), Magnanelli, Missiroli; Berardi (dall'86' Chibsah), Zaza, Sansone (dal 70' Floro Flores). All: Di Francesco.

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

Marcatori: 19' rig. Berardi (S), 25' I. Falque (G), 50' Missiroli (S), 53' Feftatzidis (G), 69' Berardi (S), 90'+2' Feftatzidis (G).

Ammoniti: 43' Berardi (S), 55' Brighi (S), 75' Lestienne (G), 76' Magnanelli (S), 81' Zaza (S).

Espulsi: -




Commenta con Facebook