• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Lazio-Napoli, Benitez: "Marotta e Allegri parlavano di sudditanza. Mertens? Agenti devono stare zitt

Lazio-Napoli, Benitez: "Marotta e Allegri parlavano di sudditanza. Mertens? Agenti devono stare zitti"

L'allenatore azzurro è intervenuto in conferena stampa alla vigilia del match dell''Olimpico'


Rafa Benitez (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

17/01/2015 13:04

LAZIO NAPOLI CONFERENZA BENITEZ / NAPOLI - Riparte dalla Lazio il Napoli di Rafa Benitez. Archiviata la sconfitta, con polemiche, contro la capolista Juventus, la formazione campana si appresta a scendere in campo nel match dell''Olimpico' che vale una bella fetta di terzo posto: "Abbiamo metabolizzato il ko con la Juve. Domani sarà una gara importante ma non definitiva. Loro stanno facendo benissimo, noi però abbiamo fiducia e ultimamente stiamo giocando bene. Cercheremo di aprtire subito forte, vogliamo vincerla".

TERZO POSTO - "Non ci siamo solo noi e la LazioSampdoria, Genoa, Inter, Fiorentina e Milan lotteranno per il terzo posto. Domani dovremo dimostrare di essere all'altezza, contro un avversario forte e in forma".

MERTENS - "La competizione fra i giocatori mi piace, serve a stimolarli e a raggiungere qualcosa d'importante. Gli agenti devono fare il proprio lavoro, devono stare zitti, non ci sarà nessuna punizione: Mertens è un professionista al 100 per cento".

GABBIADINI E STRINIC - "Gabbiadini sta davvero bene, ci parlo ogni giorno. Vediamo quale sarà per lui la soluzione migliore in campo. Strinic? Dobbiamo aspettare, ho due opzioni, decideremo domani".

POLEMICHE ARBITRALI - "Grazie a internet abbiamo la possibilità di cercare le parole chiave. Tipo 'Buffon-Parma-Arbitri' o 'Allegri-Muntari-Juve' o 'Marotta-Sampdoria-Juve'. E' interessante quello che esce. Voglio dire che le cose cambiano ed è interessante vedere cosa pensavano allora degli arbitraggi contro la Juve quando non erano bianconeri. Parlavano di sudditanza. Insomma, ci può stare".




Commenta con Facebook