• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Marchetti > L'editoriale di Marchetti – Le previsioni del mercato, i grandi movimenti delle punte. Ci preparia

L'editoriale di Marchetti – Le previsioni del mercato, i grandi movimenti delle punte. Ci prepariamo (e ci proviamo)

Consueto appuntamento con il nostro editorialista ed esperto di SkySport24


Luca Marchetti
Luca Marchetti (@LucaMarchetti)

16/01/2015 14:47

EDITORIALE MARCHETTI PUNTO CALCIOMERCATO / ROMA - Avete presente il periodo prima del'arrivo dell'uragano? "Allerta meteo, chiudete le finestre, rimanete in casa... L'uragano Bob sta arrivando". Ecco, più o meno questo è il momento che si sta vivendo in queste ore al calciomercato: attesa prima dei fuochi d'artificio. Sembra che tutti stiano prendendo la rincorsa, per prepararsi al meglio al rush finale.

Gli attaccanti sono come al solito i protagonisti. Pazzini, Destro, Osvaldo, Giovinco, Salah (per ora), Gilardino, Borriello, Eto'o, Bergessio, Okaka, Muriel, Niang. Sono i primi che mi vengono in mente, sono quelli che ci terrano impegnati.

Previsioni si possono fare solo a pochi giorni. E allora rischiamo tutto e vediamo che succede. Prendiamola come un gioco.

Eto'o e Muriel Samp, Okaka rimane, Niang no. Giovinco saldato a Torino, Borriello Genoa, Gilardino Parma. Il più difficile da inquadrare è Destro. In questo momento le percentuali del calciomercato Roma dicono che rimarrà nella Capitale.

Ma voi siete sicuri che la situazione possa rimanere questa, cristallizzata fino a fine mercato? 15 giorni di trattative per poi finire come sappiamo già oggi? Poco credibile, ma noi ci abbiamo provato lo stesso.

Non funzionano le previsioni del tempo, figurati quelle di mercato. Ma i segnali si possono interpretare. Anche quelli che arriveranno. Ancora Destro per esempio: cosa succederà nella prossima partita? Gioca? O no? Alle volte da piccoli particolari si possono capire grandi movimenti.

Ci sarà da divertirsi, l'importante è rimanere connessi. Per non perdere neanche un indizio. Dove volete, preferibilmente qui!




Commenta con Facebook