• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Empoli-Inter, Mancini: "Non possiamo più forare. Osvaldo? E' una cosa di famiglia"

Empoli-Inter, Mancini: "Non possiamo più forare. Osvaldo? E' una cosa di famiglia"

Le parole del tecnico nerazzurro alla vigilia della sfida del 'Castellani'


Roberto Mancini (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

16/01/2015 13:00

DIRETTA EMPOLI INTER CONFERENZA STAMPA MANCINI / MILANO - Vincere, per dare continuità dopo il successo con il Genoa e proseguire nella rincorsa al terzo posto. L'Inter si prepara alla sfida del 'Castellani' dove domani affronterà l'Empoli ed il tecnico nerazzurro Roberto Mancini, nella consueta conferenza stampa della vigilia, fa il punto sulle news Inter e presenta l'incontro. Ecco quanto raccolto da Calciomercato.it:

EMPOLI - "E' un'ottima squadra, gioca bene. Ha un buonissimo allenatore, giocatori giovani con qualche esperto. Stanno facendo un ottimo campionato. E' sempre stato difficile ad Empoli, ma domani lo sarà anche di più. Servirà una partita molto attenta perché sul campo sono messi benissimo".

CICLO - "Non siamo in grado di pensare due o tre partite alla volta. Dobbiamo preparare al meglio ogni partita perché nessuna sfida è semplice. Dobbiamo pensare seriamente all'Empoli, poi penseremo alla Coppa Italia ed al Torino. Sono gare complicate".

DIFESA - "Domani decideremo. Avere Ranocchia in più è una carta importante, ci dà alternative. Decideremo domani. Ho detto che è troppo buono perché è un ragazzo per bene, non voglio creare dubbi. Ci può stare che stia in panchina una partita, quando la squadrà avrà delle certezze un giocatore si può cambiare di tanto in tanto. E' abbastanza normale".

KOVACIC - "Ha dato ancora poco per quella che è la sua qualità. E' chiaro che darà molto di piùà crescendo. Può decidere ogni partita. Ci sono delle posizioni in cui può migliorare, ma lui migliora ogni giorno perché è giovane e ha qualità".

SHAQIRI - "Sicuramente non può giocare una partita intera, però si è allenato bene in settimana".

M'VILA - "Ha bisogno di giocare. Chiaramente non posso dargli questa certezza, vedremo quale sarà la soluzione. Ci sono delle possibilità per lui di giocare semrpe. Mi dispiace non potergli dare questa possibilità ed è giusto che prenda queste decisioni".

OSVALDO - "Si sta allenando a parte, adesso vedremo. Se mi chiedesse di andare alla Juventus? Sinceramente non ne abbiamo mai parlato. Spero ci sia la soluzione migliore per lui. Cos'è successo? Una cosa di famiglia, non mi sembra giusto parlarne fuori".

TERZO POSTO - "Dobbiamo essere concentrati. Siamo nel gruppo dietro, quindi non c'è permesso forare. Adesso dobbiamo tenere bene il gruppo e fare punti. Poi vedremo. Crede molto di più nelle qualità che ha e questo mi fa ben sperare. La squadra stava dando un po' meno di quello che poteva dare e per questo ho sensazioni positive. Poi magari non ci riusciremo, ma abbiamo le possibilità di agganciarci".

HERNANES - "Può giocare in tutti i ruoli dal centrocampo in su. Ora non è al meglio, quando sarà al 100% potrà giocare anche da centrocampista centrale".

PALACIO - "E' disponibile al 100%. Poi quando ci sono tante partite potrebbe riposare. Il fatto di aver preso Shaqiri e Podolski ci dà tante alternative".

VIDIC - "Ha un atteggiamento migliore, anche fisicamente sta meglio. Credo debba fare di più, la sua condizione è calata non giocando. Ha grande esperienza e carisma, sono contento della sua prestazione di domenica e spero continui".

FORMAZIONE - "Ho ancora un paio di dubbi da sciogliere".

ATTACCO - "Credo che siamo a posto così, abbiamo cinque o sei giocatori in quel ruolo quindi direi che stiamo bene".

DODO' - "Ha qualche problema fisico. Credo debba crescere, sta lavorando. Avrà le sue opportunità, essendo giovane deve fare qualcosa in più".

FUORIGIOCO - "Il problema maggiore è per gli arbitri, penso che se un giocatore è in fuorigioco è in fuorigioco, questo darebbe meno problemi".

SUAREZ - "Stiamo cercando anche qualcosa che possa essere disponibile in Europa. Ci sono giocatori che non stanno giocando in grandi squadre e che c'è la possibilità di averli, ma adesso vediamo quale sarà la soluzione migliore".




Commenta con Facebook