• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, il punto: da Saponara a Suso ecco tutte le strategie

Calciomercato Milan, il punto: da Saponara a Suso ecco tutte le strategie

Attraverso 'Milan Channel' il club rossonero ha reso note le strategie di mercato


Saponara torna all'Empoli (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

15/01/2015 14:47

CALCIOMERCATO MILAN SUSO SAPONARA DE SCIGLIO / MILANO - Adriano Galliani è sempre uno dei dirigenti più attivi sul calciomercato. Anche in questa sessione tanti i nomi che circolano in chiave Milan. Alessio Cerci è già arrivato (con Torres sbarcato a Madrid sponda Atletico) e la concentrazione si sposta ora su altre zone del campo. La società rossonera, attraverso 'Milan Channel', ha fatto il punto sul  calciomercato Milan, reparto per reparto, nome per nome.

DIFESA - Nel reparto arretrato tutto dipende dalle condizioni di Mattia De Sciglio che si sta sottoponendo ad esami strumentali. In caso di lungo stop (un mese o più) la società tornerebbe sul mercato per rinforzare il pacchetto terzini con Siqueira in pole position.

CENTROCAMPO - Il nodo circa la mediana rimane quello legato a Riccardo Saponara che ha ricevuto le offerte di Empoli e Sassuolo e sta decidendo circa il proprio futuro. In caso di partenza verrebbe anticipato lo sbarco dello spagnolo Suso a Milanello. L'esterno del Liverpool può infatti anche giostrare da mezz'ala nel 4-3-3 di Inzaghi.

ATTACCO - Il Milan rimarrà così potendo contare su Bonaventura, El Shaarawy, Menez, Pazzini, Cerci ed Honda. La situazione relativa a M'Baye Niang sarà affrontata solamente al termine del mercato, quando Keisuke Honda farà ritorno dalla Coppa d'Asia. Escluso, dunque, l'arrivo di Mattia Destro.




Commenta con Facebook