• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Pallone d'Oro, Ronaldo-Messi-Neuer: "Che bello se giocassimo nello stesso club!"

Pallone d'Oro, Ronaldo-Messi-Neuer: "Che bello se giocassimo nello stesso club!"

Come di consueto hanno parlato i tre candidati a due ore dalla cerimonia


Neuer, Messi e Ronaldo (Getty Images)
Matteo Torre (@torrelocchetta)

12/01/2015 16:00

PALLONE ORO CONFERENZA RONALDO MESSI NEUER / ZURIGO (Svizzera) - Cristiano Ronaldo, Lionel Messi, Manuel Neuer: uno di loro tre stasera tornerà a casa col Pallone d'Oro 2014 sotto braccio. Come di consueto è stata allestita una conferenza stampa a due ore dall'inizio della cerimonia: protagonisti proprio i tre fuoriclasse, che risponderanno alle domande dei giornalisti. Calciomercato.it ha seguito in diretta l'evento.

SUL MONDIALE:

Ronaldo: "Il Mondiale è stato davvero ben organizzato, senza grossi problemi. Ha vinto la Germania ed era la squadra migliore. Molto bene anche l'Argentina. Male per il Portogallo, ma è stato un buon Mondiale. Non vince sempre la squadra migliore al Mondiale ma la Germania in Brasile è stata la squadra più consistente e volenterosa. Noi abbiamo commesso errori e speriamo che ci siano di lezione per le prossime volte".

Messi: "E' stato un buon torneo, senza grossi problemi, in cui tutto è filato liscio".

Neuer: "Il calcio è migliorato, squadre più piccole stanno diventando migliori. E' stato davvero divertente giocare il Mondiale e vincerlo è meraviglioso".

SULLA TECNOLOGIA NEL CALCIO:

Ronaldo: "Tutto ciò che aiuta il gioco a diventare più bello e con meno interruzioni è buono. Ci sono diversi fattori decisivi oltre al gol-non gol".

SULLE DIFFERENZE TRA CLUB E NAZIONALE:

Neuer: "E' diverso tra Nazionale e club. Hai i top player da varie nazioni nel club mentre in Nazionale hai i migliori del tuo Paese. In Europa ci sono molti grandi giocatori. Poi ogni allenatore ha la sua filosofia".

Messi: "Sono d'accordo. Il calendario è molto stretto e devi andare in Nazionale durante la stagione, con poco tempo e compagni di squadra diversi".

Ronaldo: "Ci sono differenze sostanziali. Nel club giochiamo con gli stessi giocatori ogni giorno e gli automatismi sono ad alti livelli, mentre in Nazionale è più difficile perché ci vediamo meno. Gli allenatori possono avere filosofie diverse ed è difficile rivedersi ogni uno o due mesi. C'è ovviamente qualità di massimo livello in entrambe le squadre, ma non sono allo stesso livello".

UNA SQUADRA DEL PASSATO IN CUI AVRESTI VOLUTO GIOCARE:

Neuer: "Difficile. Ci sono state tante grandi squadre".

Messi: "Al momento direi nessuno".

Ronaldo: "A me piace giocare in club di successo. Ci sono gli idoli del passato e sarebbe meraviglioso poterci giocare, ma indicarne uno soltanto sarebbe sbagliato. Vedere tutti e tre noi nella stessa squadra sarebbe una bella cosa!".

OBIETTIVI STAGIONALI:

Neuer: "Sarebbe bello andare a vincere la finale di Champions League a Berlino quest'anno, oltreché qualificarci con la Germania per Euro 2016".

Messi: "Vorremmo vincere tutti i tornei in cui giochiamo, anche se è difficile, come ogni anno. Poi sarà molto importante la Coppa America per l'Argentina: ci manca da troppo tempo".

ALLENATORE PIU' INFLUENTE IN CARRIERA:

Ronaldo: "Sarebbe ingiusto menzionarne solo uno. Tutti sono stati molto importanti. Devo a tutti loro un debito di gratitudine per essere diventato quello che sono oggi".

MARTIN ODEGAARD:

Ronaldo: "Chi? (Il giornalista ripete la domanda). Non avevo sentito... E' un giovane, ha ancora 16 anni e deve crescere. Ha un buon futuro davanti e dobbiamo dargli tempo per imparare e prendere le decisioni migliori. In lui però vedo un enorme potenziale".

SEMPRE IN TOP 3:

Messi: "Sono tra i migliori tre da otto anni consecutivi: vogliamo vincere tutti e tre e tutti e tre lo meriteremmo per quanto fatto nel 2014. Già essere nominato mi rende felice e orgoglioso.

CRISTIANO RONALDO:

Messi: "Cristiano ha fatto cose pazzesche la scorsa stagione. E' stato straordinario".

Neuer: "Posso solo confermare. Ha giocato in maniera spettacolare e fa tanti assist oltre che gol a valanga. Sappiamo tutti che è un fuoriclasse mondiale".

DIVENTARE IL MIGLIOR GIOCATORE DI TUTTI I TEMPI?

Ronaldo: "Sarò definitivamente tra i migliori, ma sarà difficile essere in cima. E' stata una sfortuna non poter giocare con fenomeni del passato come Cruijffvan Basten e Platini. Non è questione di essere come o migliore di altri: ci sono nuove sfide ogni giorno e voglio migliorare. Serve un buon team, senza il quale non si può neanche arrivare qui. Sarei molto felice di vincere oggi".




Commenta con Facebook