• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-CHIEVO

PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-CHIEVO

Zappacosta inventa, Pinilla sparisce. Zukanovic è disastroso, ma Lazarevic salva tutto


Davide Zappacosta (Getty Images)
Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

11/01/2015 17:09

ECCO LE PAGELLE DI ATALANTA-CHIEVO

 

ATALANTA

Sportiello 6,5 – Nel primo tempo blocca il risultato sullo 0-0 con una parata d’istinto, di piede. Nella ripresa non viene chiamato a grossi interventi, ma da come sempre sicurezza al reparto. Non può molto sulla punizione di Lazarevic.

Bellini 6 – Grandissima prestazione dell’esterno bergamasco. Resta molto basso e narcotizza Meggiorini a suon di anticipi. Sul crepuscolo della partita viene espulso per doppia ammonizione.

Biava 6,5 – Torna dopo una lunga assenza e coadiuvato da Bellini tiene ottimamente Meggiorini. Sbroglia diverse situazioni complicate e gioca nel complesso un buon match.

Stendardo 6 – Soffre la verve di Paloschi, ma nonostante questo, di  mestiere, riesce a tenerlo bene. Gioca un buon match e offre delle garanzie in difesa.

Dramé 6 – Ha davanti a sé un giocatore molto offensivo come Moralez e quindi è costretto a giocare un po’ più sulla difensiva. Buona la sua partita. Dall’86’ Del Grosso s.v.

Zappacosta 7 – Viene schierato in posizione più avanzata rispetto al solito e spinge molto su quella fascia. Soffre la verve di Schelotto, ma a sua volta mette in grande apprensione Zukanovic su quell’out. Nella ripresa trova il gran gol dalla distanza che sblocca la partita.

Baselli 6 – Scandisce i tempi di gioco dei nero-azzurri e tenta di frequente l’inserimento. Il ragazzo ha grandi qualità, ma spesso è discontinuo e commette qualche imprecisione in fase di appoggio. Dal 65’ Cigarini 6 – Entra e gioca un buono spezzone di match. Come sempre è una sicurezza. Sfiora il gol nel finale.

Carmona 6 – Rompe il gioco clivense e fa ripartire l’azione con solerzia. Recupera un’infinità di palloni. Prestazione positiva la sua.

Moralez 7 – Gioca molto alto sulla sinistra e prova a mettere interessanti traversoni al centro. Costantemente una spina nel fianco per i clivensi, è l’unico a creare calcio tra gli orobici.

Pinilla 4,5 – Esordio dal primo minuto per il neo-acquisto degli orobici. Non si fa vedere praticamente mai, appare fuori dagli schemi e arriva sempre in ritardo su ogni pallone. Non proprio un grande esordio per l’ex-Genoa. Dal 64’ Bianchi 5,5 – Si fa notare più per i falli che per le azioni interessanti. Non dà il contributo sperato.

Denis 5,5 – Si abbassa tanto per proteggere palla e far salire la squadra. Gioca molto meglio del compagno di reparto, ma continua ad essere inspiegabilmente sterile sotto porta.

All. Colantuono 6 – La sua squadra spreca tanto e non riesce a portare a casa una vittoria che sarebbe stata fondamentale. Male soprattutto gli attaccanti che continuano a palesare una inspiegabile sterilità sotto porta.

 

CHIEVO

Bizzarri 6 – Nel primo tempo non viene chiamato a grosse parate. Nella ripresa compie un grande intervento su una bordata ravvicinata di Zappacosta. Poco può sulla bomba del terzino ex-Avellino.

Frey 5 – Ci capisce poco o nulla su Moralez e passa l’intero match a rincorrerlo. In fase offensiva non si vede mai e in difesa non fa di certo una bella figura.

Dainelli 6 – Soffre un po’ Denis, ma con il passare dei minuti gli prende le misure e lo narcotizza. Bella prestazione da parte del centrale clivense. Dal 76’ Pellissier s.v.

Cesar 6,5 – Tiene ottimamente Pinilla e non gli fa toccare palla. Di testa è implacabile e sbroglia diverse situazioni intricate.

Zukanovic 5 Gioca molto arretrato e soffre maledettamente Zappacosta da quel lato che fa quello che vuole di lui. Bruttissima prestazione.

Schelotto 6,5 – Il primo squillo del match lo regala lui calciando da zero metri, ma sulla sua strada trova un grande Sportiello. Gioca una buona partita, ma è costretto ad uscire anzitempo per infortunio. Dal 45’ Gamberini 6 – Gioca un buon match e non commette errori. Partita diligente la sua.

Izco 5,5 – Dovrebbe recuperare palloni e rompere il gioco degli orobici, ma non gli riesce. Con Frey cerca di arginare Moralez, ma con scarsi risultati.

Cofie 6,5 – Gioca una buona partita, è molto propositivo e si concede diverse licenze offensive. Partita di corsa e sacrificio la sua.

Birsa 6 – Si rende molto pericoloso da palla inattiva con cross davvero interessanti. Si accende ad intermittenza da quel lato. Dal 78’ Lazarevic 6,5 – Con una perla da calcio piazzato realizza il gol che porta il risultato sul definitivo 1-1. Acuto fondamentale il suo.

Meggiorini 5 – Da quel lato si ritrova un Bellini straordinario che lo annichilisce completamente. Tocca pochi palloni e quei pochi che gestisce finisce per perderli malamente. Cresce nella ripresa, ma la sua prestazione resta nettamente insufficiente.

Paloschi 5,5 – Si muove molto e prova a ritagliarsi qualche palla gol, ma con scarsi risultati. Anche nella ripresa viene tenuto bene dai difensori dell’Atalanta.

All. Maran 6 – La sua squadra si difende con ordine e sfrutta ottimamente l’unica palla gol del match. Con questo atteggiamento la salvezza è possibile. Prestazione confortante.

Arbitro Peruzzo 4,5 – Ai limiti del comico, imbestialisce il pubblico con tante, inutili interruzioni. Nella prima frazione di gioco perde la bomboletta e ferma il gioco facendo andare su tutte le furie l’Atalanta che era in possesso di palla. Nella ripresa espelle per doppia ammonizione Bellini, ma almeno uno dei due cartellini comminati sembra non esserci. Nel caso del secondo giallo infatti, Pellissier è in off-side, errata quindi anche la concessione del calcio piazzato da cui scaturisce il pareggio clivense.

 

TABELLINO

ATALANTA-CHIEVO 1-1

ATALANTA (4-4-2): Sportiello; Bellini, Biava, Stendardo, Dramè(dall’86’ Del Grosso); Zappacosta, Baselli(dal 65’ Cigarini), Carmona, Moralez; Pinilla(dal 64’ Bianchi), Denis. Avramov, Del Grosso, Scaloni, D’Alessandro, Migliaccio, Bianchi, Gomez, Cigarini, Spinazzola, Molina, Frezzolini, Boakye. Allenatore: Colantuono.

CHIEVO (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli(dal 76’ Pellissier), Cesar, Zukanovic; Schelotto(dal 45’ Gamberini), Izco, Cofie, Birsa(dal 78’ Lazarevic); Meggiorini, Paloschi. Gamberini, Lazarevic, Sardo, Bardi, Pellissier, Biraghi, Bellomo, Mangani, Seculin. Allenatore: Maran.

Arbitro: Sebastiano Peruzzo di Schio

Marcatori: 72’ Zappacosta (A), 90’ Lazarevic (C)

Ammoniti: 25’ Zappacosta (A), 81’ Dramé (A), 84’ Biava (A), 86’ Bellini (A), 89’ Bellini (A)

Espulsi: 89’ Bellini (A)




Commenta con Facebook